rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Calcio

Ancona, amaro game-over: il Lecco strappa l'1-1, biancorossi fuori dai play-off

Di Massimo a fine primo tempo illude la squadra dorica, raggiunta nella ripresa dalla rete di Battistini: la squadra di Donadel saluta gli spareggi promozione da imbattuta

Fine della corsa. Stavolta niente qualificazione acciuffata per i capelli, o reti provvidenziali nel finale di partita. A Lecco serviva un’impresa contro una squadra imbattuta da quasi sette mesi tra le mura amiche, impresa che l’Ancona ha saputo, purtroppo, solo sfiorare. Non è stato sufficiente chiudere il primo tempo avanti grazie al guizzo di Di Massimo, né una prova gagliarda al punto da mettere in crisi i lombardi favoriti dal miglior piazzamento in regular season, e quindi con la doppia chance vittoria-pareggio per passare il turno dopo il 2-2 dell’andata. Poco dopo metà ripresa la squadra di Foschi è riuscita a raddrizzare l’incontro, sfruttando un corner contestato dai dorici in quanto arrivato al termine di un’azione viziata da un intervento apparso falloso su Barnabà. Ed ai ragazzi di Donadel, encomiabili per impegno ed applauditi dai tifosi accorsi in Lombardia, resta solo la consapevolezza di aver dato il massimo fino alla fine unita all’amarezza per la conclusione dell’avventura negli spareggi promozione.

Il Lecco in avvio non ha alcuna intenzione di accelerare i tempi, ed aspetta i biancorossi sfruttando eventuali spazi per colpire di rimessa, ma prende comunque per primo l’iniziativa col cronometro appena partito (Giudici calcia sopra la traversa) ed al 10’ con una girata di Pinzauti controllata da Perucchini. Un’Ancona troppo timida fatica a far salire i giri del motore, ed i padroni di casa ne approfittano: al 19’ Zuccon sfiora il palo, un minuto dopo è ancora il portierone biancorosso – già decisivo con le sue parate all’andata – a tenere in piedi i dorici miracoleggiando sulla botta ravvicinata a colpo sicuro di Girelli, mentre al 28’ Pinzauti non aggancia per un soffio l’assist al bacio di Buso. Ma in prossimità del duplice fischio, la formazione di Donadel fa improvvisamente mutare la prospettiva di questo return-match: Brogni al 40’ su centro di Mezzoni alza troppo la mira sciupando un gol fatto, al 43’ il diagonale di Paolucci non inquadra lo specchio della porta, ma in pieno recupero a far esplodere lo spicchio biancorosso del “Rigamonti-Ceppi” è Di Massimo, abile a sfruttare la sponda di Brogni su centro di Mezzoni ed a battere Melgrati per l’1-0 con cui si chiude la prima frazione di gara.

Secondo tempo che comincia accompagnato dalla consapevolezza che ci sarà da soffrire per portare a casa il risultato, e De Santis in apertura decide che per tenere in allenamento le coronarie dei tifosi non c’è niente di meglio che farsi soffiare palla in area da Girelli, il quale da posizione angolata si trova la strada sbarrata dal monumentale Perucchini che chiude bene lo specchio e mette l’ennesima toppa. Il Lecco preme nei venti minuti successivi, ma senza risultati apprezzabili, con la difesa dorica attenta a non concedere spazi. Ma arriva da palla inattiva la rete che si rivelerà decisiva: al 71’ su azione di calcio d’angolo Battistini è puntuale e mette nel sacco il pallone dell’1-1. Tempo per rimediare c’è, attaccanti da gettare nella mischia anche (sebbene Melchiorri non venga a questo proposito contemplato), ma la rocciosa difesa locale, con l’ausilio di reiterate perdite di tempo, respinge i tentativi al mittente. Una palla-gol c’è, la confeziona al minuto 87 De Santis per Spagnoli che al limite dell’off-side conclude debolmente in braccio a Melgrati. Assalto finale, ma il miracolo stavolta non c’è: l’Ancona saluta i play-off a testa altissima, ad accedere alla seconda fase nazionale degli spareggi è il Lecco.

Il Tabellino:

LECCO-ANCONA 1-1 ( 0-1 p.t.)

LECCO: Melgrati, Celjak, Battistini, Bianconi (74’ Enrici), Giudici, Zuccon, Galli (51’ Ilari), Girelli (70’ Mangni), Lepore, Buso (74’ Lakti), Pinzauti. All. Foschi

ANCONA: Perucchini, Barnabà (77’ Prezioso), De Santis, Camigliano (77’ Petrella), Brogni (60’ Martina), Mezzoni (60’ Mondonico), Gatto, Paolucci, Simonetti, Di Massimo (68’ Moretti), Spagnoli. All. Donadel

ARBITRO: Carrione (Castellammare di Stabia)
ASSISTENTI: Marchetti (Bologna), Dell’Orco (Policoro)
RETI: 47’ p.t. Di Massimo, 71’ Battistini

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona, amaro game-over: il Lecco strappa l'1-1, biancorossi fuori dai play-off

AnconaToday è in caricamento