menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Coronavirus, contagio in viaggio: il marchigiano in aereo col ristoratore di Rimini

Il numero dei tamponi è destinato ad aumentare, man mano che viene ricostruita la cerchia delle persone con cui è venuto a contatto il ristoratore 71enne, tra cui anche un marchigiano

Sono 15 le persone sottoposte a tampone dal personale sanitario del riminese per verificare se siano state contagiate dal Coronavirus, dopo il caso del ristoratore di San Clemente. Un caso direttamente collegato con un paziente marchigiano. Infatti sono stati identificati anche i fornitori del ristorante e uno di questi sarebbe delle Marche ed è da ricondurre proprio al 71enne di Rimini, in quanto il marchigiano, un 51enne, era con lui nel viaggio in Romania. Nella serata di oggi si avranno gli esiti delle verifiche che interessano gli altri soggetti finora coinvolti nella provincia romagnola. 

Intanto sono diversi i clienti del ristorante di Rimini che in queste ore hanno contattato i servizi sanitari dopo avere mangiato nel locale. Il numero dei tamponi è destinato ad aumentare, man mano che viene ricostruita la cerchia delle persone con cui è venuto a contatto il ristoratore 71enne, attualmente ricoverato in ospedale a Rimini

Altri 2 tamponi positivi, nelle Marche i casi di Coronavirsu salgono a 3

Precauzioni sì, ma paura no: la vita degli anconetani a Milano al tempo del Coronavirus

Il caso del marchigiano in viaggio con il ristoratore di Rimini 

Chiese svuotate, abolito il segno della pace

Il Coronavirus ferma l'Anconitana 

Scontro tra Premier Conte e governo regionale marchigiano

Positivo al test per Coronavirus, primo caso nelle Marche

Ceriscioli firma l'ordinanza e blinda le Marche

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rione Pinocchio, perché si chiama così? (La statua non c’entra)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento