rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Calcio

L'Osimana si prende anche il derby, ma alla fine è festa per due

I giallorossi di mister Mobili - grazie ad una rete di Madonna - battono di misura l'Osimo Stazione, ma al triplice fischio brindano entrambe le squadre: i padroni di casa sono volati in Eccellenza, ospiti già matematicamente salvi

Finisce con una sconfitta dei ferrai il derby, che metteva di fronte l’Osimana già promossa in Eccellenza ed un Osimo Stazione che ha messo in cassaforte la permanenza nella categoria. In un clima suggestivo e festoso va in scena così l’ultima di campionato in un “Diana” gremito con un tripudio di bandiere sventolanti i rispettivi colori. L’Osimana parte subito forte e al minuto 8 spezza l’equilibrio: Ganci da sinistra pennella per Madonna puntuale nel ribadire in rete di testa. La Stazione per nulla intenzionata al ruolo di sparring partner, prova a rispondere. È il 13’ quando il cross invitante di Candolfi, non trova né Taddei, né Varoli pronti alla stoccata. Poco dopo, al 15’, Varoli gira di testa con Chiodini attento alla parata. Quindi è la volta di Buonaventura al 20’ per i giallorossi a sparare alto di poco. I ragazzi di Fenucci senza patemi si guadagnano campo procedendo a strappi, ma in fase conclusiva trovano difficoltà nel chiudere le azioni.

Nella ripresa, proprio in apertura, la Stazione ha la palla buona per riequilibrare la partita. Testoni al 47’ mette in mezzo per Varoli che in scivolata impegna Chiodini. Lo stesso Chiodini al 51’ si supera deviando in angolo il tiro violento di Candolfi. Così pure senza fortuna al 58’ la conclusione sotto misura di Staffolani. L’Osimana sorniona si rifà vedere in avanti: al 68’ Andreucci costringe alla parata Pieroni subentrato a Bottaluscio, mentre al 75’ è Ganci ad impegnare il giovane portiere biancoverde e quando al minuto 80 Pasquini mette in rete di testa, l’arbitro annulla per presunto fallo dello stesso giocatore. Tre giri di lancette più tardi a negare il gol a Pasquini ci pensa sulla linea di porta Ippoliti, a Pieroni battuto. Nel ribaltamento di fronte un minuto dopo è Taddei che si vede parare il tiro da posizione vantaggiosa. Quindi all’88’ punizione velenosa di Buonaventura con Pieroni bravo a deviare in angolo. È l’ultimo atto di una partita gradevole che al triplice fischio dà il via ai festeggiamenti per tutti.

Il Tabellino:

OSIMANA - OSIMO STAZIONE 1-0 (1-0 p.t.)

OSIMANA: Chiodini; Mercanti (50′ Andreucci), Pizzuto (55′ Patrizi) , Calvigioni, Montesi (87′ Di Lorenzo); Farotti, Madonna (68′ Cavezzi) , Bambozzi, Ganci (76′ Carrelli); Buonaventura, Pasquini. All. Mobili

OSIMO STAZIONE CONERO DRIBBLING: Bottaluscio (50’ Pieroni), Candolfi, Gigante, Rinaldi, Ippoliti, Gyabaa Douglas, Marconi (61’ Catena), Testoni, Varoli (53’ Mazzocchini), Staffolani (68’ Gelli), Taddei (87’ Barchesi). All. Fenucci

ARBITRO: Lombi (MC)
ASSISTENTI: Caporaletti (MC), Bruno (MC)
RETE: 8’ Madonna

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Osimana si prende anche il derby, ma alla fine è festa per due

AnconaToday è in caricamento