rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Calcio

Osimo Stazione in salvo, il SassoGenga retrocede

I biancoverdi conquistano con una giornata di anticipo la certezza di disputare il campionato di Promozione anche il prossimo anno. Epilogo amaro per gli ospiti, che scendono in Prima Categoria

Sorridono i ferrai che centrano la terza vittoria consecutiva, ma soprattutto la salvezza aritmetica. Novantacinque minuti carichi di tensione che hanno tenuto in apprensione il pubblico del Bernacchia, il quale alla fine può esplodere in un boato che saluta la permanenza nella categoria, e contestualmente vede il Sassoferrato Genga scendere in Prima.

Partenza garibaldina della Stazione che già al 4’ sblocca il risultato: angolo di Staffolani e testa di Cavaliere pronto sul primo palo a mettere in rete. Non paghi i biancoverdi danno vita a un calcio scintillante: al minuto 11 Mazzocchini serve sullo stretto Douglas che fa esplodere il destro col pallone sotto la traversa per il gol del raddoppio. Il Sassoferrato prova a spezzare il furore agonistico dei ferrai con la punizione di Marchi al 15’, parata però da Bottaluscio. Col passare dei minuti gli ospiti conquistano spazi e campo. Ecco allora la punizione al 33’ di Marchi con Barriero a colpire il palo e Passeri lesto a depositare in rete. La partita si apre e cresce di tono, e nervosismo. A farne le spese al 39’ è Cavaliere per un intervento poco ortodosso e conseguente cartellino rosso. In inferiorità numerica i ragazzi di Fenucci stringono i reparti per una partita volta al sacrificio.

Inizia la ripresa. Col Sassoferrato tutto proteso in avanti i centrocampisti biancoverdi s’infilano negli spazi. Su una di queste azioni al 59’ Masi in fuga solitaria colpisce il palo. Tuttavia, al 64’ è Barriero a mancare la conclusione da due passi spedendo a lato. La linea Maginot della Stazione tiene e anzi sono i ferrai a rendersi pericolosi. Al minuto 82 punizione violenta di Rinaldi con Santini alla deviazione in angolo. Ma nulla può, due minuti dopo, il portiere sentinate: Gyabaa Douglas si erige a eroe di giornata con una galoppata irresistibile e in diagonale incrocia l’angolo basso per il gol che manda in visibilio il pubblico del Bernacchia. Nonostante il corposo recupero, al triplice fischio c’è solo spazio per l’entusiasmo incontenibile dei sostenitori biancoverdi.

Il Tabellino:

OSIMO STAZIONE – SASSOFERRATO GENGA 3-1 (2-1 p.t.)

OSIMO STAZIONE CONERO DRIBBLING: Bottaluscio, Candolfi, Tereziu, Rinaldi, Cucinella, Gyabaa Douglas, Masi, Testoni (76’ Polenta), Mazzocchini (62’ Taddei), Staffolani (90’ Marconi), Cavaliere. All. Fenucci

SASSOFERRATO GENGA: Santini, Costantini (25’ Imperio), Chiocchi (80’ Galletti), Chiocciolini (66’ Guidobaldi), Bianconi, Valler, Passeri, Colombo (38’ Boutlata), Barriero Flores, Marchi, Caseiro Lesieur. All. Perini

ARBITRO: Sarnari (MC)
ASSISTENTI: Pizzuti (MC), Fetai (MC)
RETI: 4’ Cavaliere, 11’ Gyabaa Douglas, 33’ Passeri, 84’ Gyabaa Douglas

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osimo Stazione in salvo, il SassoGenga retrocede

AnconaToday è in caricamento