Venerdì, 19 Luglio 2024
Calcio

Ancona, derby-verità in notturna: al "Del Conero" contro la Vis vietato fallire

Biancorossi tra le mura amiche contro i pesaresi nel posticipo domenicale, con l'intenzione di tornare a festeggiare davanti ai tifosi dopo il k.o. di coppa contro il Pineto

Non è dato sapere se queste notti hanno portato consiglio. Di certo, la sera – quella di domenica – avrà il compito di recapitare nelle casse dell’Ancona tre punti. Più facile a dirsi che non a farsi, specie prendendo in esame la brutta prestazione di mercoledì sera nel primo turno di Coppa contro il Pineto, ma per l’Ancona il primo derby stagionale non può contemplare un epilogo differente. Chiaramente, i riflettori saranno puntati anche sulla qualità della manovra, che finora non ha entusiasmato. Fiammate in ordine sparso, tenacia nel difendere il risultato (vista nelle affermazioni contro Pineto ed Olbia), ma più in generale scarsa propensione a graffiare nonché a finalizzare – si vedano le occasioni sciupate contro la Juventus – ed a depurare il gioco da amnesie che sono costate care. Come nella sfida col Gubbio, ma anche nella disattenzione a centro area che ha propiziato la rete degli abruzzesi nel confronto di Coppa Italia.

L’avversario di turno è rappresentato da una Vis Pesaro che proprio nella competizione che mette in palio la “coccarda” ha posto fine alla serie di sconfitte esterne. Palesemente claudicante l’andatura dei biancorossi pesaresi lontano dal pubblico amico, sconfitti di misura a Ferrara, Carrara e Gubbio, ma al “Tubaldi” ha preso forma un 3-1 che oltre ad eliminare la Recanatese dal tabellone (e “regalarsi” il Cesena nel secondo turno), ha anche incrementato fiducia e ottimismo in vista della sfida del “Del Conero”. Dove mancherà di sicuro il tecnico Simone Banchieri, espulso lunedì sera nella gara pareggiata 2-2 con la Fermana – primo del trittico di derby settimanali presentato alla Vis dal calendario – e forse anche la colonna difensiva Denis Tonucci. Che ha mostrato incoraggianti segnali di miglioramento, ma sulla cui presenza una decisione verrà presa last minute.

Più fornita la lista degli indisponibili dell’Ancona, che conta oltre a Macchioni e Gatto, anche Pellizzari affetto da noie muscolari, per il quale comunque non si esclude una convocazione strappata in extremis, e Barnabà appiedato dal giudice sportivo. La retroguardia a protezione del recuperato Perucchini – che mercoledì ha lasciato il posto ad un Vitali che ha ottimamente figurato, al di là della sconfitta – vedrà pertanto Marenco, Cella e Dutu tra gli abili ed arruolati, con l’opzione costituita dall’arretramento di Nador. Sicuro l’utilizzo di Spagnoli e Cioffi, come quello di Peli sul binario laterale e Paolucci nel cuore della mediana: da valutare anche la possibilità di ulteriori rotazioni, in funzione della fine di un mese che vedrà i biancorossi scendere in campo altre quattro volte, tre delle quali in trasferta (Carrara, Rimini e Fermo).

Ancona-Vis Pesaro, dove vedere la partita in tv e streaming

Il match Ancona-Vis Pesaro, in programma domenica 8 ottobre settembre allo stadio “Del Conero” di Ancona a partire dalle 20.45, sarà trasmesso in diretta da Sky. La gara sarà visibile sul canale Sky Sport (numero 255 del satellite) ed inoltre in streaming su SkyGo, disponibile anche su dispositivi mobili dopo aver scaricato l'apposita app, ed in streaming su NOW Tv. Direzione di gara affidata a Felipe Salvatore Viapiana della sezione di Catanzaro coadiuvato da Salvatore Nicosia di Saronno e Ionut Eusebiu Nechita di Lecco. Quarto ufficiale Francesco Martini di Valdarno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona, derby-verità in notturna: al "Del Conero" contro la Vis vietato fallire
AnconaToday è in caricamento