Giovedì, 24 Giugno 2021
Politica

Jesi: i familiari degli ospiti della Casa di riposo in rivolta contro la Regione

La Regione ha ridotto i finanziamenti e le famiglie manifesteranno il 14 ottobre davanti alla Regione, insieme alle strutture per anziani delle Marche, chiedendo di essere ascoltati dal presidente Spacca

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

“Il Comitato dei familiari degli ospiti della Residenza protetta/Casa di riposo “Vittorio Emanuele II” di Jesi manifesterà il prossimo 14 ottobre davanti alla Regione, insieme alle strutture per anziani delle Marche, chiedendo di essere ascoltati dal presidente Spacca.

I familiari, infatti, hanno appreso nei giorni scorsi che la Regione Marche non  avrebbe  l’intenzione di rispettare gli impegni presi (con la Delibera della Giunta regionale n. 1230/2010) di corrispondere alla struttura 33 euro al giorno. Ne verrebbero corrisposti solo 29 euro a fronte di una assistenza per ospite che è passata, proprio in previsione dell’aumento della contribuzione regionale da 82 minuti per ospite del 2012 a 100 minuti per ricoverato nel 2013.

L’orientamento regionale è stato fatto trapelare proprio in questi giorni mentre l’aumento dell’assistenza è partito dall’inizio dell’anno.
Se l’orientamento della regione dovesse essere confermato al bilancio della struttura per anziani mancherebbero improvvisamente circa 100.000 euro che la struttura stessa intende scaricare sugli utenti.
La situazione è intollerabile. Da una parte si profila un aumento delle rette a carico degli ospiti e delle famiglie che non siamo più in grado di sopportare o in alternativa una riduzione dell’assistenza che è già appena sufficiente.

Chiediamo pertanto alla Regione di rispettare gli impegni presi. Non è serio e non ci sono giustificazioni ammissibili per l’ente regionale che si muove senza alcun rispetto del destino della propria popolazione ed in particolare proprio di quella più fragile.
Se la regione non ripristinerà i finanziamenti per i quali si era impegnata anche i familiari degli ospiti della Residenza protetta parteciperanno alla manifestazione del 14 ottobre davanti alla regione Marche chiedendo di essere ascoltati dal presidente Spacca. Il Comitato sosterrà altresì ogni iniziativa anche legale tesa a tutelare i diritti dei propri familiari ospitati nella struttura residenziale”.

Jesi, lì 1 ottobre  2013
Il Comitato dei familiari degli ospiti della RP/Casa di riposo “Vittorio Emanuele II” Jesi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jesi: i familiari degli ospiti della Casa di riposo in rivolta contro la Regione

AnconaToday è in caricamento