Mercoledì, 23 Giugno 2021
Economia

Confcommercio, dehors: “Più economia e impresa, meno burocrazia”

“Preoccupati che gli uffici della Soprintendenza abbiano anche competenza sull’economia e che quindi possano avere un ruolo risolutivo o repressivo sulle sorti del commercio”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

"Confcommercio Imprese per l’Italia – Provincia di Ancona esprime la propria preoccupazione sul fatto che gli uffici della Soprintendenza abbiano anche esperienza e competenza sull’economia e che quindi possano avere un ruolo risolutivo o repressivo sulle sorti del commercio, dettando regole o producendo ricette determinanti nei confronti degli esercizi che operano nel tessuto cittadino.

Per dimostrare coerenza e rispetto delle istituzioni, sul tema dehor  Confcommercio Imprese per l’Italia – Ancona, ha comunque inoltrato a metà Ottobre una richiesta di incontro specifico alla Soprintendenza, al fine di mettersi a disposizione della locali Autorità, per raggiungere il comune obbiettivo della convivenza dell’arte con il fabbisogno commerciale, sul quale si sono sempre chieste regole certe ed uguali per tutti.

La direzione verso la quale il Sindaco Macinelli sta dirigendosi è dunque quella giusta per Confcommercio Imprese per l’Italia – Provincia di Ancona, cioè quella di garantire a tutti le stesse possibilità, svolgendo il ruolo di Amministrazione della cosa Pubblica, schierandosi a favore delle aziende, costruendo regolamenti chiari e definiti, attraverso i quali le aziende possano ritrovarsi ed operare."

Confcommercio Imprese per l’Italia – Provincia di Ancona

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confcommercio, dehors: “Più economia e impresa, meno burocrazia”

AnconaToday è in caricamento