Sabato, 13 Luglio 2024
Calcio

Vigor, niente volo su ali...d'Aquila: colpaccio degli abruzzesi al "Bianchelli"

La squadra senigalliese, complici defezioni e due infortuni in corso d'opera (Pierpaoli e Capezzani), subisce in apertura l'1-0 di Galesio. Sarà poi la rete di Sarritzu, a metà ripresa, a chiudere i conti per gli ospiti

La Vigor inciampa, al Bianchelli passa l’Aquila. La quinta giornata del Girone F di Serie D si rivela infelice per la Vigor Senigallia, alla seconda sconfitta consecutiva. Nonostante la splendida coreografia ideata dai “Ragazzi della nord” – davvero fantastica la scena proposta dai tifosi rossoblu della curva – la squadra di mister Aldo Clementi viene battuta da un’Aquila che si dimostra molto organizzata, forte fisicamente e con grande qualità in ogni reparto. Tra le fila della Vigor pesano purtroppo le tante assenze per problemi fisici, prima e durante il match, come sottolineerà, senza alibi, mister Clementi in sala stampa. Le indisponibilità di diversi giocatori, oltre al doppio cambio effettuato per gli infortuni di Pierpaoli prima e di Capezzani poi (entrambi nel primo tempo), oltre alle assenze forzate di D’Errico, Gambini, Pesaresi (in panchina a onor di firma) e Tomba, non sono una scusa, ma indubbiamente hanno influito sulla gestione di questo match

Che L’Aquila sia forte, si capisce subito. E gli abruzzesi cominciano subito col piede giusto portandosi a condurre al quarto d’ora, grazie ad una conclusione di punta di Galesio che vince di prepotenza un contrasto e con la puntata velenosa supera Sarti. Il match scorre in maniera combattuta fino ai minuti finali della prima frazione, quando la Vigor invoca in vano un fallo da rigore in suo favore: siamo al 41’, Broso lavora bene un pallone dentro l’area e viene trattenuto in maniera abbastanza evidente prima di calciare, ma per l’arbitro si può proseguire senza fischio.

La ripresa si apre sulla falsa riga della prima frazione di gioco, con i rossoblù che si affidano in particolare alle giocate di Kerjota, il quale prova spesso incursioni e conclusioni dalla distanza, ma senza successo. Nel cuore del secondo tempo la Vigor alza ritmo e baricentro a caccia della parità, ma con una ripartenza veloce l’Aquila riesce a raddoppiare con Sarritzu. E’ il gol che fa calare il sipario sulla sfida, nonostante la Vigor con generosità provi a riaprirla fino alla fine, senza successo. Arriva quindi il secondo stop di fila per la formazione senigalliese, collocata momentanemente nella pancia della classifica. Ora l’attenzione va subito rivolta alla prossima partita: il calendario proporrà la difficile trasferta sul campo di Campobasso

Il tabellino:

VIGOR SENIGALLIA-L’AQUILA 0- 2 (0-1 p.t.)

VIGOR SENIGALLIA: Sarti, Mori (64’ Vrioni), Bucari, Marini, Pierpaoli (41’ Baldini), Magi Galluzzi, Kerjota, Mancini (78’ Scheffer), Broso, Capezzani (48’ Bartolini), Serfilippi (76’ Balleello). All. Clementi

L’AQUILA: Michielin, Bellardinelli, Ouali (64’ Battistoni), Cassese, Angiulli, Galesio (85’ Persiani), Banegas (91’ Alessandretti), Carbonelli, Mantini (63’ Del Pinto), Tavoni, Brunetti (56’ Sarritzu). All. Epifani

ARBITRO: Albano (Venezia)
ASSISTENTI: Proietti (Terni), Foglietta (Foligno)
RETI: 14’ Galesio, 73’ Sarritzu

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigor, niente volo su ali...d'Aquila: colpaccio degli abruzzesi al "Bianchelli"
AnconaToday è in caricamento