rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Calcio

Osimana-Osimo Stazione, un "friendly" derby pieno di gol ed emozioni

I giallorossi vanno avanti sul 3-0 al termine della prima frazione, ma subiscono la rimonta dei "ferrai" che nel quarto d'ora conclusivo sfiorano addirittura la rete del 3-3

Prosegue il precampionato dell’Osimana in questo mese di agosto. I giallorossi, dopo il test contro il Tolentino di sabato scorso, sono tornati nuovamente in campo nella prima uscita stagionale al “Diana” nel derby contro l’Osimo Stazione. Il risultato finale ha sorriso agli uomini di mister Roberto Mobili, che si sono imposti 3-2 al termine comunque di un test interessante in cui il trainer giallorosso ha tratto ulteriori indicazioni in vista dell’avvio della nuova annata sportiva.

Un allenamento congiunto capace di regalare emozioni sin dai primi minuti, con un’Osimana subito aggressiva che già al 7’, con un tiro diretto di Paccamiccio, sfiora il gol del vantaggio. Risponono i biancoverdi, che tra il 18’ ed il 19’ calciano due volte in porta ma vengono fermati da Canullo. La svolta arriva al 25’, con l’Osimana che va in vantaggio grazie ad una giocata acrobatica di Bonaventura, che buca la rete. Vano il tentativo di rimonta dei ferrai al 27’, che cercano lo specchio della porta ma incontrano la resistenza del portiere. Bisogna aspettare il 31’ per un nuovo exploit, sempre a firma dell’Osimana, che raddoppia grazie a Madonna il quale deposita il pallone nella porta sguarnita. La partita prosegue per dieci minuti tra i tentativi di rimonta della Stazione, che manca l’occasione offerta da un calcio d’angolo al 32’ e da un tiro in porta al 38’, e gli uomini dell’Osimana che premono per consolidare il vantaggio e assicurarsi il goal del distacco definitivo, il terzo. Che arriva al 41’ e porta la firma di Bambozzi, da un calcio di rigore.

Non meno emozionanti i secondi quarantacinque minuti di gioco che vedono i “ferrai” dare il massimo nel tentativo di accorciare le distanze. Nel frattempo inizia la girandola dei cambi da ambo le parti che ridisegna la fisionomia delle due compagini. La prima conclusione favorevole per la squadra di mister Fenucci arriva al 49’ ed ha il volto di Nanapere, che riporta in gioco la sua squadra e scalfisce il vantaggio dell’Osimana. Ed è solo l’inizio di una lunga serie di minuti di forcing, nel corso dei quali l’Osimo Stazione si rende pericolosa. Non passa neanche un minuto ed il predominio biancoverde sfocia nel gol del 3-2, timbrato da Pandolfi. La partita si scalda ed il gioco si fa frenetico tra chi cerca la rete del pareggio e chi vuole difendere il gol di vantaggio. I giallorossi riprendono campo ed il pallino del gioco in mano, poi dopo il 75’ seguono altri minuti di gioco incrociato, con un possesso palla uniforme tra le due squadre ed opportunità mancate per entrambe. Nel finale le due compagini non si risparmiano, l’Osimo Stazione sfiora solo il gol che completerebbe la rimonta, Bassetti si mette in mostra tra i giallorossi, ma il risultato non cambia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osimana-Osimo Stazione, un "friendly" derby pieno di gol ed emozioni

AnconaToday è in caricamento