social

Perché il Trave ha quella forma? Le due leggende

Impossibile non vederlo, il Trave è uno dei luoghi simbolo della costa anconetana. Perché ha quella forma? Lo "spiegano" due leggende

Il Trave - foto Instagram @saretta.17

Uno scoglio di forma allungata che dal Belvedere di Portonovo, cattura l’attenzione di turisti e non solo. Lo scoglio del Trave, che si estende per 1 chilometro, è una delle caratteristiche della baia e, come per altre attrazioni della riviera, ha le sua leggende. La tradizione cristiana infatti vuole che siano stati gli angeli a farlo affiorare per offrire un punto di sosta durante la traslazione della Santa Casa  tra la chiesetta di Posatora e Loreto. 

Secondo un’altra interpretazione invece, lo scoglio era stato creato come ponte tra le due sponde dell’Adriatico in segno di fratellanza, per poi venire eroso dagli eventi atmosferici. 

(Foto Instagram @saretta.I7)

Posatora: perché il quartiere si chiama così

La traslazione della Santa Casa secondo la fede cristiana
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché il Trave ha quella forma? Le due leggende

AnconaToday è in caricamento