Lunedì, 21 Giugno 2021
Andrea Quattrini, M5S Ancona
Politica

Movimento 5 Stelle Ancona: “A chi dà fastidio la verità sull’Uscita Ovest?”

Il Comune ha notificato una "intimazione" ad Andrea Quattrini al fine di conoscere "le modalità di acquisizione" della convenzione per "evitare possibili e non certo gradite connotazioni di illegalità"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

“Il 6 marzo Andrea Quattrini, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, invia a tutti i componenti della giunta e del consiglio comunale di Ancona il testo della convenzione tra il ministero dei trasporti e la società privata incaricata di realizzare l'uscita ovest del porto.

Con questo testo, che Quattrini ha ricevuto da Donatella Agostinelli deputata marchigiana del Movimento 5 stelle, l'amministrazione comunale e i cittadini di Ancona hanno finalmente potuto conoscere i contenuti di questa fantomatica convenzione di cui tutti parlavano ma che nessuno aveva mai visto.

Ma soprattutto hanno potuto conoscere la clausola contenuta nell'articolo 9/bis grazie alla quale la società privata incaricata riceverà un rimborso milionario se l'opera stessa non verrà fatta, indipendentemente dalle cause che ne dovessero impedire la realizzazione.   

Nonostante in tempi di Expo milanese vengano strani pensieri, ma a pensar male si fa peccato e il Movimento 5 stelle ci tiene al paradiso, qualche giorno fa, due solerti burocrati del comune di Ancona hanno notificato tramite messo comunale una "intimazione" ad Andrea Quattrini al fine di conoscere
"le modalità di acquisizione" della convenzione "entro e non oltre sette giorni dal ricevimento della presente" per "evitare possibili e non certo gradite connotazioni di illegalità". Insomma l'amministrazione comunale preferisce non dedicare le sue poche e mal spese energie alla clausola capestro che permette lo sperpero di denaro pubblico a beneficio di una società privata, ma concentrarsi su come la convenzione sia venuta a conoscenza della città.

Ma poiché la provenienza della convenzione è stata resa pubblica nelle dichiarazioni verbali e scritte del consigliere Andrea Quattrini, non si riesce a capire se dietro a tutto questo ci sia una distratta quanto acefala solerzia o un disegno di cui ci sfugge il senso ... o forse no.”

Movimento 5 stelle Ancona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movimento 5 Stelle Ancona: “A chi dà fastidio la verità sull’Uscita Ovest?”

AnconaToday è in caricamento