Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

Dal recupero del Porto alle bici elettriche: le interpellanze M5S in Comune

“Abbiamo depositato ieri 14 interpellanze per sapere dal sindaco e dalla giunta se intendono dar corso a una serie importanti di mozioni approvate nella precedente consiliatura e mai attuate”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

"Mentre il partito Democratico, solo nel nome ma non nella sostanza, per confermare la sua smodata passione per le poltrone, distribuisce presidenze e vicepresidenze ai consiglieri propri e a quelli delle liste di sostegno, fregandosene non solo di una prassi democratica ormai consolidata ma anche di quel minimo di fair play politico proprio di chi intende rispettare la rappresentanza politica di tutti gli elettori, il Movimento 5 stelle, come sempre, preferisce concentrarsi sui fatti concreti.
Ieri abbiamo depositato 14 interpellanze per sapere dal sindaco e dalla giunta se intendono dar corso a una serie importanti di mozioni proposte dal M5s, approvate nella precedente consiliatura e mai attuate dalla giunta Gramillano.
In concreto vogliamo sapere se verrà realizzato l'impianto di riciclo dei rifiuti o continueremo a pagare milioni di euro per lo smaltimento. Se verranno installate le colonnine per ricaricare i veicoli elettrici o continueremo a mettere a rischio la nostra saluto con un inquinamento arrivato ormai a livelli insostenibili. Se verrà incentivata la mobilità sostenibile anche nelle scuole con il progetto "Piedibus". Se finalmente verrà incentivato il turismo come risorsa per la città cominciando a valorizzare il porto Traianeo.
Ci aspettiamo da questa amministrazione una presa di responsabilità nei confronti di Ancona e dei suoi abitanti e non la solita rincorsa alle poltrone. Per questa pratica poteva andar bene anche la giunta Gramillano/Favia.

Ecco i titoli delle mozioni e relative interpellanze.

1. PROGRAMMAZIONE DI UNA CAMPAGNA DI SCAVI NELL’AREA DELL’ANTICO PORTO TRAIANEO
2. RIFIUTI “DA PROBLEMA A RISORSA MATERIA PRIMA SECONDARIA”: REALIZZAZIONE IMPIANTO DI RICICLO DEI RIFIUTI
3. VALORIZZAZIONE DI REPERTI ARCHEOLOGICI NELL’AREA ADIACENTE A PALAZZO DEGLI ANZIANI IN VIA RUPI COMUNALI.
4. COPERTURA DI PIAZZA PERTINI MEDIANTE REALIZZAZIONE DI UNA STRUTTURA COMPRENDENTE UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO.
5. RIDURRE L’INQUINAMENTO AMBIENTALE CON L’INCENTIVAZIONE SUI VEICOLI AD ALIMENTAZIONE ELETTRICA.
6. RECUPERO ARCHITETTONICO DEL MONUMENTO ALLA MEMORIA E DEL PARCO DI MONTEMARINO
7. MISURE ATTE A RIDURRE L’INQUINAMENTO ATMOSFERICO con realizzazione di piattaforme logistiche al di fuori del centro cittadino e utilizzo di veicoli elettrici per il carico e scarico delle merci.
8. CONSEGNA AGLI SPOSI DELLA COSTITUZIONE E DELLA BANDIERA DELLA REPUBBLICA ITALIANA.
9. CENSIMENTO DEGLI EDIFICI VUOTI E DELLE AREE EDIFICABILI
10. INCENTIVAZIONE ALL'UTILIZZO DELL'ACQUA DEL RUBINETTO e installazione fontane tecniche per acqua gassata
11. MISURE PER RIDURRE  L’INQUINAMENTO ATMOSFERICO E DA RUMORE ALL’INTERNO DELL’AREA PORTUALE
12. VENDITA DI LATTE CRUDO MEDIANTE DISTRIBUTORI AUTOMATICI
13. ADOZIONE DEL LAST MINUTE MARKET PRESSO IL COMUNE DI ANCONA
14. IMPLEMENTARE E PROMUOVERE  IL PROGETTO “PIEDIBUS” NEL PERCORSO CASA-SCUOLA IN TUTTE LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI ANCONA.

Per il Movimento 5 stelle di Ancona, i consiglieri
Andrea Quattrini, Cristina Lazzeri, Daniela Diomedi, Marco Gastaldi.
"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal recupero del Porto alle bici elettriche: le interpellanze M5S in Comune

AnconaToday è in caricamento