Giovedì, 24 Giugno 2021
Politica

Bilancio, Berardinelli (Pdl): “La maggioranza non c’è più: ora elezioni”

Il consigliere: “Dopo aver assistito allo scioglimento della oramai ex maggioranza che contava sulla carta ben 28 consiglieri ridotti a solo 19 presenti, non rimangono che le dimissioni del Sindaco Gramillano”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

“Dopo aver assistito questa mattina allo scioglimento della oramai ex maggioranza che contava sulla carta ben 28 consiglieri ridotti a solo 19 presenti, dopo aver verificato lo smarcamento dell’UDC che non si  è presentata in consiglio assieme a ben tre consiglieri su cinque dell’IDV, dopo l’abbandono del gruppo dell’IDV della Moroder assente anch’ella, dopo la presa di distanza del PSI con il collega Vichi che ha già dichiarato che non voterà questo bilancio, dopo le dimissioni da capogruppo del Pd di Pelosi, non rimangono che le dimissioni del Sindaco Gramillano, lo scioglimento del Consiglio comunale e l’affidamento della città ad un Commissario prefettizio che non potrà che migliorare la gestione della nostra città rispetto ad una maggioranza e ad alcuni partiti che si sono dimostrati totalmente incapaci di amministrare.

Non è tutta colpa del Sindaco Gramillano, visto che la crisi ed i debiti della città partono da lontano, la colpa è di un sistema di potere oramai logoro basato su una gestione allegra delle risorse pubbliche e di un partito, il PD, colpevole da anni di aver abbandonato Ancona ad un destino di decadenza.
Solo nuove elezioni possono ridare fiducia a dei cittadini disperati nel vedere quanto in basso siamo caduti”.

Daniele Berardinelli
Consigliere comunale Pdl Ancona

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio, Berardinelli (Pdl): “La maggioranza non c’è più: ora elezioni”

AnconaToday è in caricamento