Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

Il contatto tra i sospetti e i carabinieri è arrivato alla fine di un inseguimento iniziato poco prima a Polverigi, dove nei giorni scorsi erano già stati registrati colpi in diversi appartamenti

Foto di repertorio

Caos in via 25 Aprile, in pieno centro ad Ancona all’ora di cena, quando nella stradina che collega piazzale della Libertà all’incrocio con via Michelangelo Buonarroti, sono piombati Carabinieri e Polizia. Sul posto almeno 5 pattuglie dei carabinieri di Osimo insieme al Nucleo Operativo Radiomobile di Ancona che, proprio in quelle ore, erano sulle tracce di 4 uomini sospettati di essere i responsabili di furti in appartamento consumati negli ultimi giorni ad Ancona e nell’hinterland cittadino. 

L’operazione di blocco a tenaglia è scattata intorno alle 20 quando le auto dei sospettati sono state intercettate nella strada del centro anconetano e circondate dalle forze di polizia.  Secondo quanto riportato proprio da fonti di polizia, i presunti banditi hanno certato di fuggire resistendo con violenza ai militari (GUARDA IL VIDEO), che hanno chiesto supporto alla polizia di Stato, intervenuta con altre 2 pattuglie delle squadre Volanti. In tutto una decina di auto delle forze di polizia, tra auto civetta, gazzelle e pantere, i cui lampeggianti hanno richiamato l’attenzione dei residenti. 

Blitz di carabinieri e polizia in via 25 aprile: le immagini dell'arresto - VIDEO

Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, il contatto tra i sospetti e i carabinieri è arrivato alla fine di un inseguimento iniziato poco prima a Polverigi, dove nei giorni scorsi erano già stati registrati colpi in diversi appartamenti. In queste ore i 4 si trovano nelle caserme di Osimo e Ancona e sono in stato di arresto con l’accusa di furto.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento