Venerdì, 25 Giugno 2021
Sport

Atletica, exploit di Mattia Franchini, Caterina Paccamiccio e Azzurra Ilari

Un vero exsploit quello offerto dai ragazzi dell'Atletica Amatori Osimo Bracaccini che hanno dominato gare del mezzo fondo marchigiano

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Un vero exsploit quello offerto dai ragazzi dell'Atletica Amatori Osimo Bracaccini, Mattia Franchini, Azzurra Ilari e Caterina Paccamiccio, che in questo ultimo fine settimana hanno dominato gare del mezzo fondo marchigiano. Dai Campionati regionali individuali Assoluti su pista, svoltisi nelle giornate di Sabato e Domenica scorsa all'I. Conti di Ancona, sono stati conquistati tre titoli Regionali individuali. Il primo dei tre titoli Regionali conquistati è arrivato da un caparbio e grintoso Mattia Franchini, nella gara dei 5.000 metri uomini. Mattia autore di un'ottima prova si è aggiudicato con il tempo di 16' 13" il titolo Regionale. Dietro di lui distaccati di una quindicina di secondi Stefano Brillarelli del team Atletica Marche e Vincenzo Mancini del mezzofondo Club Ascoli. 

A fare ancor più notizia sono state le appena sedicenni studentesse filottranesi Caterina e Azzurra, portacolori del team Osimano, che nel confronto con atlete assolute più grandi e più esperte di loro, sono riuscite a conquistare due titoli regionali assoluti. Enfant prodige, assolutamente no, tranquille ragazzine con lo spirito e la tanta passione genuina del correre che riescono a coniugare l'attività sportiva con il buon profitto scolastico. Il primo dei tre titoli Regionali conquistati è arrivato da un caparbio e grintoso Mattia Franchini, nella gara dei 5.000 metri uomini. Mattia autore di un'ottima prova si è aggiudicato con il tempo di 16' 13" il titolo Regionale. Dietro di lui distaccati di una quindicina di secondi Stefano Brillarelli del team Atletica Marche e Vincenzo Mancini del mezzofondo Club Ascoli. Altra bella prestazione quella offerta da Azzurra Ilari, che reduce del 7° posto ottenuto nei 3.000 m. ai recenti Campionati Italiani al Gianni Brera di Milano, a preso parte alla gara sulla distanza più lunga dei 5.000 m. Un'autoritaria quanto sempre più sicura Azzurra, nel confronto con avversarie di categoria superiore, senza timori reverenziali, ha imposto i suoi ritmi e le sono bastati un paio di giri per prendere la giusta distanza dalle sue avversarie e fare gara a se. Con passaggi regolari, di poco sotto i 3 minuti e 30 secondi al km. si è lasciata dietro Francesca Dottori dello Sport Atletica Fermo e Anna Partemi dell'Atletica Sambenedettese. Incontrastato il suo successo che le porta nel suo palmares il suo terzo titolo stagionale e la propone non più come promessa, ma bensì come atleta di vertice del mezzofondo femminile Marchigiano. 

C'era molta curiosità di vedere Caterina Paccamiccio, al suo primo anno nella categoria, come avrebbe affrontato al suo esordio la gara dei 3.000 siepi, che per i suoi aspetti tecnici legati a siepi e riviere da superare, si addice molto alle sue caratteristiche tecniche e fisiche. La ragazzina, pilotata nel corso di svolgimento della gara dal suo tecnico Giuseppe Carbonari, vista la difficoltà delle avversarie nel superare la riviera, ha saputo attendere per poi lanciare l'affondo finale gara. Superato il penultimo ostacolo costituito dalla riviera, dove le sue avversarie affondavano, mentre lei, con ottima tecnica di superamento e di spinta sull'ostacolo della riviera, riusciva a fare la differenza. Questo suo ottimo finale le permetteva di tagliare per prima il traguardo e lasciare il secondo ed il terzo gradino del podio alle più accreditate Francesca Dottori dell'Atletica Fermo e Jessica Cerretani della Team Atletica Fermo. Di tutto rispetto il tempo da lei realizzato, di poco superiore al record regionale della specialità, che viste le capacita espresse da Caterina questo sarà in un prossimo futuro suscettibile di miglioramento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atletica, exploit di Mattia Franchini, Caterina Paccamiccio e Azzurra Ilari

AnconaToday è in caricamento