rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Calcio

Vigor Senigallia - Atletico Azzurra Colli 2-1: il commento dei due tecnici

Imbattibilità e seconda piazza in classifica confermate per la Vigor. «Non ci si può aspettare una squadra sempre vincente - commenta mister Aldo Clementi - ma che lotti sempre, quello sì, come finora abbiamo fatto»

Quattro vittorie, due pareggi, e l’imbattibilità in campionato condivisa con la capolista Marina, saldamente in vetta a punteggio pieno. E’ una Vigor allineata alle aspettative quella che resta saldamente ancorata sul podio, con quel secondo posto frutto di un convincente avvio di campionato non solo per quel che concerne i risultati, ma anche il carattere e la qualità espressa sul rettangolo di gioco.

«Eppure si sta insistendo sul fatto che questa squadra sia stata allestita per primeggiare – dice il tecnico della Vigor Senigallia, Aldo Clementi – perché va sottolineata la difficoltà del campionato ed anche la competitività delle avversarie, che esattamente come noi in estate hanno operato sul mercato assicurandosi giocatori di categoria. Non ci si può aspettare una Vigor sempre vincente, ma che lotti sempre, quello sì. Ed è quello che abbiamo fatto nella partita contro l’Azzurra Colli, che abbiamo portato a casa grazie ad un ottimo secondo tempo, dopo che la prima frazione di gara avevamo offerto un rendimento inferiore alle aspettative».

«La sensazione che avevamo avuto era quella di riuscire a portare a casa il risultato – dice l’allenatore dell’Azzurra Colli, Peppino Amadio – ma nel risultato finale pesa un secondo gol che avremmo potuto evitare. Resta comunque la prestazione contro una squadra che ha dimostrato di poter recitare un ruolo di primo piano in questo torneo, ed il fatto di essere stati alla sua altezza, in un campo dove sarà dura per tutti giocare, aumenta il rammarico per l’epilogo della partita. Ora cercheremo di rialzarci, già dal prossimo impegno».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigor Senigallia - Atletico Azzurra Colli 2-1: il commento dei due tecnici

AnconaToday è in caricamento