rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Calcio

Il Marina non demerita, ma il Valdichienti fa bottino pieno

Successo per 3-1 della formazione allenata da Bolzan, che centra il sesto successo in campionato ed accorcia a -4 sulla capolista Atletico Ascoli. Esordio amaro per Fenucci sulla panchina del Marina, che resta al penultimo posto

Esordio amaro sulla panchina del Marina per Gianluca Fenucci. Il Valdichienti vince e conquista la seconda vittoria esterna in campionato, con un 3-1 che costituisce il quinto passo falso casalingo per i biancazzurri ancora incagliati sul penultimo gradino di una classifica ancora penalizzante. Affermazione meritata in un match che offre anche una seconda chiave di lettura: i padroni di casa hanno infatti condotto un incontro mostrandosi propositivi, facendo riscontrare una supremazia territoriale costante testimoniata anche dal numero di angoli battuti e dalle occasioni create, peccando però di lucidità ed efficienza in zona gol. C’è poi anche la componente sfortuna da iscrivere a bilancio, sotto forma di palo centrato sull’1-2 e su due presunte irregolarità nell’area ospite – falli di mano – che non sono state punite con la massima punizione.

Partono bene i locali, che al 4’ si vedono murare la conclusione di Pierandrei ed al 12’ peccano di precisione sul tentativo di Sbarbati. L’undici di Bolzan risponde con Palmieri, che obbliga Barzanti all’uscita per sbrogliare la matassa, ed al 30’ con un’azione insistita che termina con un tiro di Triana il quale alza troppo la mira. E’ il preludio al gol, che arriva al 41’ dopo un precedente intervento di Rossi attento a opporsi con efficacia a Sbarbati che calcia in porta da posizione defilata: imbucata di Palmieri per Passewe che si fa respingere la prima conclusione, ma non fallisce il tap-in dell’1-0. Il Marina accusa il colpo e capitola nuovamente nel recupero che anticipa il duplice fischio: tiro di Sfasciabasti, deviazione che sporca la traiettoria di quel tanto che basta per ingannare Barzanti.

Inizio di ripresa all’arrembaggio per i padroni di casa, una pressione che permette ai biancazzurri di accorciare le distanze al 56’ con la deviazione di testa vincente di Pierandrei. Il Marina ora ci crede, sfiora il 2-2 sl 67’ con la sberla di Gagliardi che fa terminare la sfera sul palo, ma viene stesa al 74’ dal penalty trasformato da Lattanzi e decretato per una caduta in area di Medici. Doccia fredda per l’undici di Fenucci, che rischia di subire un immeritato poker quando al minuto 82 Triana calcia su Barzanti che respinge. Si arriva al recupero, in cui si registra un altro intervento dubbio col braccio nell’area ospite – che fa il paio con quello del 27’ nella prima frazione – il quale assume i contorni di ennesimo episodio non favorevole in un pomeriggio no. I segnali di risveglio sembrano quindi esserci, i punti ancora no. E serviranno al più presto.

Il Tabellino:

MARINA – VALDICHIENTI 1-3 (0-2 p.t.)

MARINA: Barzanti, Cucinella, Maiorano, Medici (88’ Vinacri), Carloni, Rossetti (46’ Lazzarini), Catalani (65’ Cammarino), Gagliardi, Sbarbati, Omenetti (78’ Droghini), Pierandrei. All. Fenucci

VALDICHIENTI PONTE: Rossi, Cernetti (63’ Del Brutto), Tombolini, Omiccioli, Sopranzetti, Pigini, Triana (70’ Morresi) Sfasciabasti, Passewe, Palmieri (64’ Mazzieri), Lattanzi. All. Bolzan

ARBITRO: Sabbouh (FM)
ASSISTENTI: Bruscantini (MC), Silvestri (AP)
RETI: 40’ Passewe, 47’ Sfasciabasti, 56’ Pierandrei, 74’ Lattanzi su rig.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Marina non demerita, ma il Valdichienti fa bottino pieno

AnconaToday è in caricamento