rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Calcio

Scatto Castelfidardo: Crescenzi castiga la Jesina

La formazione biancoverde allunga la striscia di risultati utili consecutivi, superando di misura la squadra leoncella e mantenendo l'imbattibilità nel 2023

Il Castelfidardo coglie un’importante vittoria per 1-0 contro la Jesina, al termine di un match che ha messo in mostra una convincente prova corale da parte dei biancoverdi. Tre punti più che meritati per i fidardensi contro la squadra di mister Strappini, che si sveglia solo nel finale ma senza mai impensierire David. Un successo che rilancia la corsa in classifica verso la salvezza per i fisarmonicisti in questo 2023 fin qui positivo. Il tecnico di casa Giuliodori deve fare a meno del capitano Braconi, dopo l’espulsione nell’ultimo turno, e di Coppi, così al centro dell’attacco c’è Kurti supportato da Ristovski e Crescenzi: risponde la squadra di mister Marco Strappini con Iori punta centrale, ai lati Trudo e Lion Giovannini.

Fase di studio per le due squadre in una giornata fredda ma soleggiata al “Mancini”, con il primo tiro al 15’ di Bandanera. Prima vera occasione per i padroni di casa al 17’ con Crescenzi a tu per tu con il giovane Sansaro che si supera e devia in angolo. La squadra di Giuliodori è spregiudicata in questa prima fase di match, con la Jesina che si rintana nella propria metà campo, e prova a colpire in contropiede con i suoi esterni. Iori al 22’ si smarca al limite dell’area di rigore ma il suo tiro strozzato si perde a lato, due minuti dopo è ancora il Castelfidardo a sfiorare il gol su calcio d’angolo: Bandanera sfrutta i suoi centimetri con Sansaro che si supera. Al 42’ Kurti si invola verso la porta dell’estremo difensore biancorosso che prova ad anticiparlo, ma prende in pieno l’avversario, cartellino giallo per lui su un contropiede potenzialmente pericoloso. Si chiude così un primo tempo frizzante giocato bene dai fidardensi con Sansaro che si è dovuto superare in un paio di occasioni, mentre la Jesina si copre e riparte in contropiede senza mai impensierire David.

All’alba della ripresa Kurti sfiora il gol al 50’ con un bel tiro di sinistro che esce di poco fuori. La mossa di mister Giuliodori – che avanza Crescenzi – viene premiata al 53’ con il centrocampista che sfrutta un cross perfetto dalla sinistra di Fabbri sul secondo palo e anticipa tutti per l’1-0 meritato dei padroni di casa. Sotto di un gol, la Jesina aumenta i giri del motore e si rende pericolosa al 77’ su calcio da fermo: punizione di Jachetta con Luca Giovannini che si vede parare da David il suo colpo di testa. Partita che col passare dei minuti si fa nervosa, considerando l’importanza dei tre punti per entrambi le squadre, ma alla fine la spuntano i fisarmonicisti che possono gioire.

Il Tabellino:

CASTELFIDARDO-JESINA 1-0 (0-0 p.t.)

CASTELFIDARDO: David, Bandanera, Fabbri, Galli (85’ Francesconi), Fabiani, Ruiz, Guella, Fermani (85’ Suarato), Kurti (71’ Cognigni), Ristovski (71’ Goma), Crescenzi. All. Giuliodori

JESINA: Sansaro, Grillo, Dentice, Belfiore, Capomaggio (46’ Cameruccio), Campana (59’ Garofoli), Trudo (71’ Ciavarella), Lu. Giovannini (86’ Monachesi), Iori, Li. Giovannini, Nazzarelli (71′ Jachetta). All. Strappini

ARBITRO: Toselli (Gradisca d’Isonzo)
ASSISTENTI: Marchei (AP), Longarini (MC)
RETE: 53’ Crescenzi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scatto Castelfidardo: Crescenzi castiga la Jesina

AnconaToday è in caricamento