rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Altro

Pallamano, -3 alla fine: Camerano e Chiaravalle a caccia del miglior posto in griglia

Terzultima di ritorno nel torneo cadetto maschile, dove i gialloblù sono di scena a Prato e vedono il terzo posto distante una sola lunghezza, mentre la squadra chiaravallese vuole tornare al successo contro Parma dopo tre k.o. consecutivi

Tre giornate alla fine della regular season, tre turni che daranno finalmente connotati definitivi ad una classifica del Girone B che sta regalando un’entusiasmante lotta per il podio. Se, infatti, la Macagi Cingoli ha da tempo messo in cassaforte il primo posto (a punteggio pieno dopo 23 giornate), e la Tecnocem San Lazzaro con 37 punti sembra davvero ad un passo dal mettere al sicuro la seconda posizione, per la terza piazza la lotta resta apertissima. E la vittoria nel derby dello scorso turno da parte del Camerano contro Chiaravalle ha portato i gialloblù a rialzare le proprie quotazioni nella volata per il gradino più basso del podio. Che è attualmente occupato da Ferrara, avanti di una lunghezza (34 contro 33) ma che la prossima settimana dovrà fare tappa proprio al PalaPrincipi, in quello che potrebbe costituire un vero e proprio spareggio per il terzo posto.

In questo senso, determinante sarà per la formazione di coach Campana vincere sul campo del Prato (fischio d’inizio all’Estraforum di Prato fissato per le 21 di sabato 25), squadra che davanti al pubblico di casa non festeggia un successo dallo scorso novembre ma è reduce dalla brillante affermazione ottenuta in quel di Modena. «Stiamo lavorando duramente, punto su punto, come sempre – dice Mario Sanchez, portiere e veterano della formazione cameranese – ed adesso ci aspettano tre finali». Ad approfittare di eventuali passi falsi c’è Chiaravalle, al momento quinta a 31 lunghezze. Ultime tre settimane poco fortunate per i biancoblù, incappati in tre sconfitte con Sassari e Modena, oltre che nel derbu della scorsa settimana al PalaPrincipi.

«Ora dobbiamo stare sereni – dice il presidente Gianluca Maltoni – perché abbiamo due partite alla nostra portata (Parma e Teramo ndr) e le dobbiamo fare nostre. Il nostro obiettivo stagionale era rientrare nei primi sei posti e matematicamente ci siamo. Grazie ancora ai nostri ragazzi e avanti con serietà fino alla fine di una stagione di grandi soddisfazioni». Terzultimo impegno di regular season contro la squadra ducale programmato alle 18 di sabato 25 marzo, davanti al pubblico di casa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano, -3 alla fine: Camerano e Chiaravalle a caccia del miglior posto in griglia

AnconaToday è in caricamento