“O cacca o beréta roscia”, il motto di “Braghì" resiste nel tempo: storia e significato

Versione edulcorata di un detto popolare anconetano, forse poco conosciuto, ma che ha resistito nel tempo

Tra i detti anconetani c’è il simpatico (ma edulcorato) “O cacca o Beréta Roscia”. La storia di questo modo di dire è riportata sul portale anconanostra e comprende differenti interpretazioni tratte da “Dizionario del vernacolo anconitano” (Mario Panzini - Ancona), Dizionario dei dialetti dell’Anconetano (Spotti-Marcellini, Il Lavoro Editoriale, 1996), Aria d’Ancona (Il Mercatino) e il Calendario Anconitano. "O cacca o Beréta Roscia" è probabilmente meno conosciuto dalle nuove generazioni di anconetani rispetto ai più celebri "Ca' de Luzi" o alle maestrie del dottori "Bombi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo una versione il motto sarebbe ispirato ad un artigiano di piazza del Papa, titolare di un negozio di riparazioni per macchine da cucire e che veniva soprannominato anche “Braghì” perché indossava pantaloni cadenti e senza cintura. Braghì era un fiero ammiratore di Garibaldi e avrebbe inventato questo modo di dire, citando appunto il berretto rosso indossato dalle truppe del condottiero, per dire che chi sceglie di non combattere per la propria libertà spesso si ritrova in un mucchio di...(si, proprio lei). Il motto viene usato in alcuni casi anche come sinonimo di “o la va o la spacca”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima il gelato al bar, poi la "società" per il gratta e vinci: due clienti vincono 10mila euro

  • «Vi faccio ammazzare dalla mafia», si presenta sotto casa di ex e figlia con la mazza

  • Bonus Inps, Rubini su Facebook: «Io l'ho preso, ora processatemi»

  • Terribile schianto in autostrada, donna si ribalta con l'auto: atterra l'eliambulanza

  • Cade in piazza e non riesce ad alzarsi, paura per una donna

  • Operaio morto, Marcello era stato assunto da pochi giorni e aveva un'esperienza decennale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento