Politica

La sinistra osimana a supporto dei lavoratori Roal di Castelfidardo

Da quasi 300 dipendenti, con la mobilità che dovrebbe interessare, questa volta, 51 persone, l'azienda si troverebbe ridimensionata a circa 100 dipendenti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

La sinistra osimana esprime la propria vicinanza ai lavoratori della Roal di Castelfidardo interessati dall'ennesima riduzione di personale negli ultimi 6 anni. Da quasi 300 dipendenti, con la mobilità che dovrebbe interessare, questa volta, 51 persone, l'azienda si troverebbe ridimensionata a circa 100 dipendenti.

Eppure il fatturato in questi anni ha retto egregiamente (anzi c'è stato pure qualche anno di crescita) e nonostante le assicurazioni dei proprietari e dei manager non si vedono investimenti che possano giustificare ottimismo guardando al futuro. Crediamo che tutte le istituzioni locali debbano attivarsi per evitare questo continuo stillicidio di lavoratori coinvolgendo le istituzioni anche a livello nazionale, perché nulla è inevitabile ed uno dei compiti dello Stato, come sancito dalla nostra costituzione, è quello di creare e difendere i posti di lavoro, a maggior ragione quando il libero mercato li distrugge.

Per tutti coloro che intendono sostenere la lotta dei lavoratori l'appuntamento è per mercoledì 22 gennaio alle ore 8.00 davanti allo stabilimento Roal in via Jesina 56/A a Castelfidardo(AN).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sinistra osimana a supporto dei lavoratori Roal di Castelfidardo

AnconaToday è in caricamento