Cimitero, Berardinelli: “Prezzi alle stelle, 35mila euro per una tomba di famiglia”

Il capogruppo Pdl: “Sarebbero anche in scadenza alcuni lotti di loculi e molti cittadini si troveranno nel 2014 nella sgradita condizione di dover pagare nuovamente per poter mantenere i propri cari nella loro ultima dimora”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Interrogazione urgente del consigliere Daniele Berardinelli Pdl oggi in consiglio comunale sul cimitero di Tavernelle.

“Nonostante la crisi dell'edilizia, esiste in città una zona che sembra non avere problemi, anzi, prezzi stile Parigi o Londra. Sembrerebbe che le aree per la costruzione delle ultime tombe di famiglia siano stati messi in vendita in barba alla crisi dell'edilizia cittadina e nazionale a ben 35mila euro l'una per pochi metri quadrati. Non solo ma in realtà i lotti  non sono venduti ma dati  in concessione e neanche per 99 anni come per le precedenti assegnazioni ma per soli 60.  

Ciò comporterebbe che a fronte di una spesa di circa 100mila euro i cittadini avrebbero un altissimo costo da sostenere per ogni generazione, dato che sessant'anni sono meno della vita media di ogni singolo singolo cittadino. Anche l'ordine stesso della presentazione delle domande e quello di accoglimento, tra nuove e vecchie aree, con tempi strani, farebbero pensare alla necessità di maggior trasparenza nella gestione di vecchi e nuovi lotti. Inoltre nella parte nuova del cimitero sono stati costruiti tre ascensori in una sessantina di metri e altri due sono in costruzione con enormi costi sia per la costruzione sia per la futura manutenzione.

Sarebbero anche in scadenza alcuni lotti di loculi e molti cittadini si troveranno nel 2014 nella sgradita condizione di dover pagare nuovamente per poter mantenere i propri cari nella loro ultima dimora. Credo che l'amministrazione comunale debba fare un ragionamento sulla progettazione di queste aree e sui relativi costi di progettazione che attualmente, alla luce della crisi che c'è, non sono più sostenibili.”

Daniele Berardinelli
capogruppo PdL Comune di Ancona

Torna su
AnconaToday è in caricamento