Mangialardi scrive ai sindaci: "Sosteniamo Urbino Capitale Europea della Cultura per il 2019"

Anci Marche ha aderito formalmente a sostenere la candidatura di Urbino a "Capitale Europea della Cultura" per il 2019 accogliendo l'invito della Regione Marche

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Anci Marche ha aderito formalmente a sostenere la candidatura di Urbino a "Capitale Europea della Cultura" per il 2019 accogliendo l'invito della Regione Marche.

Per dare concretezza a quella vicinanza e a quel sostegno che deriva dall'idea che la candidatura di Urbino rappresenti una preziosa occasione ed un importante volàno per l'intera Regione, che oltre alla città ducale, simbolo dell'età rinascimentale del nostro Paese, può vantare un territorio denso di storia, di cultura, di opere d'arte, di tradizione, il presidente di Anci Marche Maurizio Mangialardi ha inviato a ciascun collega sindaco una lettera nella quale chiede che il proprio comune, direttamente, appoggi la candidatura.

"Sono certo di trovare il vostro consenso - ha scritto Mangialardi rivolgendosi ai sindaci delle Marche - e punto sul vostro sostegno a favore della candidatura di Urbino. I Comuni delle Marche hanno l'occasione di mostrare una volta di più il loro legame nello stringersi intorno alla candidatura di Urbino, consapevoli che una vetrina di questa importanza possa significare prestigio e visibilità per l'intera regione." Ai Sindaci è richiesta la compilazione dell'apposito modulo di adesione al sostegno della candidatura che risulterà inserito nella sezione "Sostenitori" all'interno del sito www.urbino2019.eu , riportando il nome del comune, stemma e sito internet di riferimento.

"Nel 2019 - ha aggiunto il presidente di Anci Marche - il titolo di Capitale Europea della Cultura sarà aggiudicato ad una città italiana e ad una bulgara. Dalla sua istituzione soltanto due città italiane si sono fregiate di tale riconoscimento Bologna nel 2000 e Genova nel 2004. Dal 1998 il centro storico di Urbino è patrimonio dell'umanità UNESCO in quanto la città è stata centro politico e culturale di primaria importanza durante il Cinquecento e la città rappresenta un vertice dell'arte e dell'architettura del Rinascimento."

A presiedere il comitato promotore, formato da intellettuali e personalità illustri a livello internazionale, sarà il Prof. Jack Lang, già ministro alla Cultura del Governo Mitterand.

"Se il titolo di capitale europea della cultura venisse assegnato ad Urbino - ha concluso Mangialardi - per l'intero anno 2019 sono previsti eventi, iniziative, spettacoli, mostre e buone pratiche che porranno Urbino al centro dell'intera scena culturale europea."

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento