Lunedì, 14 Giugno 2021
Nella foto: Massimo Gianangeli, candidato sindaco per il Movimento 5 stelle di Jesi
Elezioni Jesi 2012

Jesi, Movimento 5 Stelle: “Uno strano nervosismo…”

Il Movimento 5 Stelle di Jesi si difende dagli attacchi della maggioranza uscente del Comune e riporta le date dei prossimi incontri. Ecco il comunicato stampa

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

“Eh si’, sono proprio nervosi…
Altrimenti come spiegare un comunicato boomerang come quello diffuso ieri dalla maggioranza jesina uscente che si propone per rientrare?
Dopo aver beatamente ignorato o quasi i quotidiani attacchi personali di cui sono stati oggetto da diverse liste, guarda caso “accusano il colpo” del MoVimento 5 Stelle e sono costretti ad uscire addirittura  in maniera unitaria (praticamente, è la prima volta!).
Questo riconoscerci con i fatti di essere sostanzialmente l’interlocutore che più è in grado di infastidirli davvero, ci conferma che siamo sulla strada giusta.
Come sempre, questa gente di apparato se ne guarda bene dal rispondere nel merito delle considerazioni fatte e se ne esce dando patenti di destra o sinistra a chissà chi, tentando maldestramente di screditare il ragionatore anziché il ragionamento.
Ma sono così autolesionisti da citare addirittura i nani e le ballerine berlusconiane, loro che hanno il PD alleato al governo con il partito di Ruby.
Chissà se, nelle loro elucubrazioni mentali, si chiederanno qualche volta se far sparire le pensioni, farsi beffa della Costituzione modificandola come hanno fatto pochi giorni fa praticamente ad insaputa di tutti, svendere la politica fiscale del Paese alla BCE con il Fiscal Compact, ecc.. è più di destra o più di sinistra…
Durante la manifestazione del 25 Aprile a Jesi, la Sig.ra Teresa Vergalli nel suo toccante discorso  ha evidenziato tre importanti termini: DIGNITA’, ONESTA’ E COMPETENZA. Parole divenute ormai impronunciabili per certi partiti che forse avrebbero fatto meglio ad abbassare le loro bandiere, intollerabili, indisponenti e fuori luogo in una piazza in cui quelle parole echeggiavano.
Il MoVimento 5 Stelle continua voler ricostruire un nuovo Paese, a partire dalle nostre città, per LIBERARLO da questa gente.

Continueremo a stare sul territorio, come molti della squadra hanno sempre fatto in questi anni. Ecco dove saremo prossimamente
venerdì 27, ore 18 – 20:  zona farmacia F.Coppi;
sabato 28, ore 10 – 13:  zona pizzeria, prink San Giuseppe;
sabato 28, ore 18 – 20:  zona multisala, San Maria del Piano;
domenica 29, ore 10. - 13 - Mazzangrugno;

Continueremo a spiegare il nostro progetto politico, continueremo a  parlare delle nostre proposte su occupazione, rilancio economico, ambiente, beni comuni, servizi alla persona, politica della casa, trasparenza, partecipazione, legalità ed ordine, ecc…e continueremo a coinvolgere i cittadini in questo meraviglioso progetto per la città, forti della credibilità e delle capacità che i membri del nostro gruppo hanno già dimostrato, nei diversi ambiti.
Le polemiche sterili e personali ed i polveroni continuano a non essere un metodo che ci appassiona, perché siamo più interessati al progetto concreto per il futuro della città.
Tuttavia, esse talvolta portano a discussioni piuttosto interessanti. Come avvenuto ad esempio pochi giorni fa nel merito dei vitalizi percepiti da nostri ex politici regionali.
Il MoVimento 5 Stelle, come già spiegato più volte, non accetta i finanziamenti pubblici, perché li ritiene di fatto abusivi (nel ‘93 un referendum nazionale li ha abrogati!).

Nelle Marche, oltrechè che indignarsi per l’enormità di danaro pubblico speso in vitalizi, il MoVimento 5 Stelle ha fatto molto di più: ha già presentato una proposta di legge regionale di iniziativa popolare, raccogliendo quasi 6000 firme, per abrogare tali vitalizi.
Proprio recentemente tale proposta di legge è stata ritenuta ammissibile e sarà portata quindi in discussione del Consiglio Regionale.
E’ il momento di dare forza a tale proposta di legge, e siamo ben lieti che finalmente anche fra altre liste spuntano nuove persone che ci sosterranno nella nostra battaglia.”

Movimento 5 Stelle – Jesi
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jesi, Movimento 5 Stelle: “Uno strano nervosismo…”

AnconaToday è in caricamento