rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Politica

60100: “Tipicità in blu, iniziativa bella ma inaccessibile”

Barigelli: “All'ingresso della struttura non è presente uno scivolo per permettere a ognuno di poter entrare all'interno del capannone dove vi sono gli stand espositivi, ma vi è un gradino che rappresenta un ostacolo per molti”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

"Lo Statuto del Comune di Ancona, che è la massima espressione dell'Identità della città, all'articolo 4 "Principi ispiratori della sua azione" cita tra i criteri e i principi "la realizzazione dei diritti dei disabili nella scuola, nel lavoro, nella società, rimuovendo ogni forma di emarginazione e attuando azioni concrete per l’abbattimento delle barriere architettoniche e di comunicazione; a tal fine il Sindaco promuove forme e strumenti di coordinamento, anche in applicazione di quanto previsto dalla legge."

Purtroppo, come spesso accade in questo ambito, la città e chi la rappresenta deve ancora lavorare, e molto, per abbattere veramente ogni barriera; lo vediamo nel commercio, quando i nuovi negozi inaugurano senza avere lo scivolo per essere accessibili a tutti, in barba alle leggi, che purtroppo nessuno controlla vengano rispettate.

Caro Sindaco non ne facciamo una battaglia ideologica perché è normale che in quel campo spesso ognuno rimane nelle proprie posizioni, ma ne facciamo una battaglia di dignità e di parità perché qualsiasi cosa faccia il nostro Comune deve essere veramente per tutti.

Dispiace quindi vedere come una bella iniziativa, come quella di "Tipicità in Blu", organizzata in piazza Pertini, non sia accessibile per tutti dato che all'ingresso della struttura non è presente uno scivolo per permettere veramente a ognuno di poter entrare all'interno del capannone dove vi sono gli stand espositivi, ma vi è un gradino che rappresenta un ostacolo per molti che, autonomamente, non vi potranno accedere.

Sapendo quindi che quella struttura rimarrà nella piazza anche per altre iniziative chiediamo a lei, Sindaco, di porre rimedio a questa grave dimenticanza perchè ogni cittadino possa partecipare alle iniziative che il Comune organizza senza sentirsi emarginato, visto inoltre che, pagando le tasse, partecipa come tutti al bene della collettività.

Non vogliamo una città "esclusiva" se prima non sa essere "inclusiva"!"

Davide Barigelli
Presidente di 60100 Ancona

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

60100: “Tipicità in blu, iniziativa bella ma inaccessibile”

AnconaToday è in caricamento