Giovedì, 17 Giugno 2021
Eventi Centro storico

Amnesty International: "Disastro di Bhopal, la testimonianza di un sopravvissuto"

A trent'anni dalla strage di Bhopal la testimonianza di SANJAY VERMA, sopravvissuto al disastro indiano, nel quale ha perso 5 fratelli e i genitori

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

DISASTRO DI BHOPAL

30 anni di veleni e di ingiustizie

Testimonianza di SANJAY VERMA,

attivista e sopravvissuto al Disastro di Bhopal

Ancona - Facoltà di Economia 'Giorgio Fuà' - Aula A

Piazzale Martelli, 8

martedì 16 dicembre 2014 ore 18.00

A trent'anni dalla strage di Bhopal la testimonianza di SANJAY VERMA, sopravvissuto al disastro indiano, nel quale ha perso 5 fratelli e i genitori. Sanjay collabora con l'associazione Children Against Carbide e ha già partecipato a diversi tour in Europa e negli Stati Uniti. Ha inoltre collaborato alla realizzazione del documentario Bhopali.

Il 2 dicembre 1984, qualche minuto prima della mezzanotte, circa 24 tonnellate di isocianato di metile (Mic), un agente chimico utilizzato nella produzione di pesticidi, e oltre 12 mila chili di reagenti chimici fuoriuscirono dallo stabilimento di pesticidi della Union Carbide (oggi Dow Chemical Company) di Bhopal, in India. Circa mezzo milione di persone fu esposto ai gas tossici. Nel giro di pochi giorni ci furono tra le 7.000 e le 10.000 vittime e altre 15.000 persone morirono nei 20 anni successivi. La maggior parte viveva in condizioni di povertà negli insediamenti abitativi precari che circondavano la fabbrica.

Quattro anni dopo il disastro, la Union Carbide e il governo dell'India raggiunsero un accordo extragiudiziale di risarcimento per 470 milioni di dollari. La Corte suprema indiana confermò la negoziazione tra le due parti nonostante le vittime, i movimenti della società civile e altri soggetti ne avessero denunciato l'inadeguatezza. Il diritto internazionale obbliga tutti gli stati a garantire che le aziende non indeboliscano o violino i diritti umani. Sotto ogni punto di vista, il governo dell'India non ha rispettato e tutelato i diritti umani della gente di Bhopal.

Nel trentesimo anniversario di questo disastro, all'interno della Maratona dei Diritti Umani 2014 Amnesty International ha inserito il tour di Sanjay Verma, che sarà ospite nelle Marche a Pesaro il 15 dicembre (il 16 mattina con incontri nelle Scuole Superiori), ad Ancona il 16 pomeriggio con un incontro all'Università aperto alla cittadinanza e a Matelica il 17 dicembre.

L'incontro di Ancona, che si terrà all'Aula A della Facoltà di Economia, sarà introdotto dal Gruppo Amnesty di Ancona e da Laura Renzi dell'Ufficio Campagne di Amnesty International Italia.

Interverrà inoltre il giornalista Pierfrancesco Curzi, che ha realizzato una serie di reportage per il Fatto Quotidiano, in occasione di tale anniversario.

La serata è organizzata dal Gruppo Amnesty di Ancona in collaborazione con ACU Gulliver - Sinistra Universitaria.


In allegato il volantino della serata.
 

Per informazioni è possibile contattare il numero 338 8496623, scrivere all'indirizzo gr034@amnesty.it o visitare la pagina facebook https://www.facebook.com/amnesty.ancona.

Cordiali saluti

Stefania Cesari

339 3432143

Gruppo Amnesty - 034 Ancona

Amnesty International - Sezione Italiana
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amnesty International: "Disastro di Bhopal, la testimonianza di un sopravvissuto"

AnconaToday è in caricamento