Vince l'Iphone con un concorso a premi, dopo un anno la Polizia glielo sequestra

La ragazza aveva vinto il cellulare nel 2014 a seguito di un concorso a premi, messo in palio da una nota ditta di caffè e pubblicizzato in un bar del centro storico anconetano. Poi, pochi giorni fa, l'amara sorpresa

CREDIT INFOPHOTO

Vince un cellulare con un concorso premi e dopo un anno le arriva a casa la Polizia che glielo sequestra. Ha dell’incredibile quanto accaduto ad un’anconetana di 30 anni alcuni giorni fa, quando due agenti della Squadra Mobile di Ancona si sono presentati a casa sua con un decreto di sequestro. Volevano il suo Iphone 5S. Il motivo? Secondo quanto emerso dalle indagini dirette da un'altra Procura, quel telefono sarebbe provente di un’attività illecita perché arrivato nelle mani della giovane dopo essere stato rubato e riciclato. Incredula, l’anconetana ha dubitato di quella situazione surreale. Davanti ai poliziotti in borghese, ha ipotizzando un errore o quanto meno uno scambio di persona. Anche perché lei quel telefono ce l’aveva da più di un anno. Ormai era il suo. Ma non c’ è mai stato alcun dubbio. Gli investigatori cercavano proprio quell’Iphone. Un'amara sopresa per lei. Mentre sul proseguo delle indagini, la Squadra Mobile di Ancona, guidata dal capo Virgilio Russo, mantiene il massimo riserbo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una cosa è certa: la ragazza aveva vinto il cellulare nel 2014 a seguito di un concorso a premi, messo in palio da una nota ditta di caffè e pubblicizzato in un bar del centro storico anconetano. Partecipare fu molto semplice. La 30enne fece richiesta per avere una schedina dove, per ogni caffè, veniva posto un bollino. Ogni 10 bollini, si vinceva un pacco di caffè tostato dove veniva riportato un codice da inviare via sms, partecipando così all’estrazione di uno smartphone. E dopo vari tentativi, lei ha vinto. E’ così arrivato a casa sua il pacco, dentro c'era il tanto deisiderato Iphone 5S, con tanto di istruzioni, caricabatteriae accessori. Tutto in regola. O forse una messa in scena ben organizzata. Per gli investigatori sarà ora importante capire se ci sono altri giovani che, inconsapevolmente, stanno usando lo smartphone di qualcun altro. Ma soprattutto chi ha procurato quei cellulari per il concorso a premi dell’azienda del caffè. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Nuovo Dpcm, chiusure delle attività commerciali per evitare il lockdown

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento