rotate-mobile
Cronaca

Vaccini fake, altre 35 ordinanze: coinvolti anche ristoratori e poliziotti

L'inchiesta sui vaccini fake al Paolinelli non si arresta. Nel secondo filone finiti ai domiciliari anche un pensionato di Fabriano ed un imprenditrice di Civitanova. Obbligo di dimora per 2 poliziotti

ANCONA - Si allarga il cerchio dell'inchiesta Euro Green Pass. Nella giornata di ieri il gip Carlo Masini ha eseguito 35 nuove ordinanze. Tra gli indagati anche due poliziotti, entrambi del Commissariato di Citivanova Marche. 

Agli arresti domiciliari sono finiti Edmondo Scarafoni, pensionato fabrianese di 73 anni con un passato alla Uil, e Maria Francesca Lattanzi, 52 anni, ristoratrice ed operatrice balneare di Civitanova Marche. Secondo la procura infatti, anche loro avrebbero fatto da intermediari alla pari di Gabriele Galeazzi, Daniele Mecozzi, Stefano Galli e Daniela Maria Zeleniuschi. Scarafoni e Lattanzi avrebbero avuto il compito di procacciare persone disposte a fingere di vaccinarsi, in cambio di denaro. Ad attenderli all'hub Paolinelli c'era l'infermiere falconarese Emanuele Luchetti, al centro dell'inchiesta che dal 10 gennaio scorso si trova in carcere.

Le indagini da parte dei poliziotti, coordinati dal Capo della Squadra Mobile Carlo Pinto, hanno portato a 28 nuove misure cautelari dell'obbligo di dimora, mentre altre 7 persone sono indagate a piede libero (alcune di loro hanno già l'obbligo di dimora perchè coinvolte nel primo filone). Come detto ci sono anche due poliziotti nella lista dei finti vaccinati sottoposti a obbligo di dimora nella seconda parte dell’inchiesta Euro Green pass. Tra i clienti di Emanuele Luchetti sono spuntati due agenti del Commissariato di Civitanova. Si tratta di Alessandro Romagnoli, 59enne residente a Tolentino e Leonardo Della Mora, 49enne residente a Porto Recanati, domiciliato a Loreto. Non potranno uscire di casa dalle 21 alle 6, con l'aggiunta dell'obbligo di presentazione quotidiana alla Questura o Commissariato più vicino alla loro residenza. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini fake, altre 35 ordinanze: coinvolti anche ristoratori e poliziotti

AnconaToday è in caricamento