Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Porto

Porto: il contrabbando di sigarette finisce in beneficenza

Sei tonnellate di "bionde" viaggiavano nascoste sotto un carico di arance. I responsabili sono stati arrestati, mentre gli agrumi sono stati devoluti in beneficenza alla Croce Rossa

Domenica sera i finanzieri del Comando provinciale di Ancona hanno rinvenuto e sequestrato oltre 6 tonnellate di sigarette di contrabbando in collaborazione con i funzionari della locale agenzia delle dogane.
Gli organizzatori del viaggio hanno utilizzato arance per coprire il carico illecito all’interno di un autoarticolato proveniente dalla Grecia, diretto documentalmente in Slovenia. Il metodo di occultamento non è nuovo, avevamo già visto tonnellate di bionde nascoste fra gli agrumi poche settimane fa.
Diversi i grandi marchi di tabacco contrabbandati: LM, Camel Lucky Strike e Rothmans, molto note anche nel mercato interno.
L’organizzazione contrabbandiera aveva affidato il carico ad un autista di origine Greca, che è stato arrestato.

Per il quantitativo di sigarette intercettato, a fronte di un valore commerciale di produzione di circa 200.000 euro, i diritti doganali evasi accertati superano l’ammontare di euro 1.150.000.
Le 3 tonnellate di arance, utilizzate a copertura delle “bionde”, sono state devolute alla Croce Rossa per fini benefici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto: il contrabbando di sigarette finisce in beneficenza

AnconaToday è in caricamento