Multe dei vigili il giorno delle lauree, ma non basta a fermare la sosta selvaggia

Le multe di ieri sono servite per ristabilire forse in minimo di legalità, ma non hanno certo spaventato i navigati della sosta vietata. Infatti oggi nei pressi dell'ospedale era peggio di ieri

Sosta selvaggia a Torrette

I parcheggi dell’Università di Medicina non bastano e Torrette esplode di auto in divieto di sosta. Per questo ieri sono arrivati i vigili urbani che, proprio nel giorno delle lauree quando l’afflusso degli utenti si moltiplica, hanno staccato una ventina di multe tra via Di Giuseppe e via Tronto, proprio a ridosso del parcheggio interno dedicato agli studenti che conta 400 posti auto a fronte di più di 4mila aventi diritto (tra studenti e specializzandi). Il blitz è scattato attorno alle 10, quando l'anello che circonda la cittadella ospedaliera era in tilt a causa della sproporzione tra il bacino d'utenza della Facoltà di Medicina e i box auto. E in un attimo tutta quella parte di quartiere, fino al supermercato Coal lungo via Conca, diventa un imbuto di auto parcheggiate, alcune delle quali anche in modo alquanto improbabile. Si parcheggia dovunque, senza riguardo per i fusti della raccolta differenziata. Ma pensare che ogni giorno passino i vigili è impensabile stando a quanto detto dal Comando per cui «Pensare che i vigili urbani presidino tutti i quartieri di Ancona è un’utopia».

E infatti le 20 multe di ieri sono servite per ristabilire forse in minimo di legalità, ma non hanno certo spaventato i navigati della sosta vietata. Come non sono serviti i 30 pargheggi creati dal comune di Ancona con una spesa di 20mila euro. Infatti oggi intorno all’ospedale e all’università di medicina era peggio di ieri. Auto posteggiate dovunque: in divieto di sosta, sui marciapiedi, nel bel mezzo delle rotatorie, a fianco delle sbarre automatiche oppure direttamente nei campi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento