Cronaca

Alluvione Marche | Sono 14 gli indagati: tra loro sindaci e funzionari della protezione civile

Sono 14 indagati per l'alluvione nelle Marche che, il 15 settembre 2022, causò la morte di 13 persone, tra cui un bambino di 8 anni

Ci sono 14 indagati per l'alluvione nelle Marche che, il 15 settembre 2022, causò la morte di 13 persone, tra cui un bambino di 8 anni. La procura dell'Aquila, che ha ereditato l'inchiesta perché tra i danneggiati dalle esondazioni c'è un magistrato in servizio nel tribunale del capoluogo marchigiano, ha inviato l'invito a comparire per l'interrogatorio a sei sindaci della vallata del Misa e del Nevola, a due funzionari di primo piano dei vigili del fuoco di Ancona, e a sei tra responsabili, funzionari e operatori della Protezione civile. L'accusa ipotizza, sottolinea il quotidiano, una serie di ritardi nel dare l'allarme.

La procura aquilana starebbe lavorando anche ad un secondo filone d'indagine questa volta relativo alla manutenzione dei fiumi. In questo caso si ipotizza il reato di disastro colposo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione Marche | Sono 14 gli indagati: tra loro sindaci e funzionari della protezione civile
AnconaToday è in caricamento