Imprenditore scomparso, la sua auto ritrovata al porto con un coltello insanguinato

Il ritrovamento mercoledì mattina al Mandracchio di Ancona

La Polizia sul posto

Il veicolo abbandonato al porto di Ancona e dentro un coltello con delle tracce di sangue. E' stata ritrovata questa mattina l'auto di Gian Paolo Bertuzzi, imprenditore artigiano di 64 anni, scomparso lo scorso 31 maggio da Settima in provincia di Piacenza. L'uomo dopo essere uscito dal lavoro non aveva fatto rientro a casa. All'interno del mezzo, un pick-up Nissan verde, la Polizia ha trovato un coltello insanguinato, mentre dell'uomo non ci sono tracce. Sul posto la Squadra Mobile e la Polizia scentifica.

E' VIVO, TROVATO DAI CARABINIERI A CHIETI

UNA SPYCAM RIACCENDE LE SPERANZE 

IL MISTERIOSO VIAGGIO DELL'ARTIGIANO SCOMPARSO 

IL SOPRALLUOGO DI POLIZIA E SOMMOZZATORI - VIDEO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Furgone travolto da un trattore, addio al "mago" del ferro: Gigi ha donato gli organi

Torna su
AnconaToday è in caricamento