Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Va in crisi di astinenza e la sorella chiama il 112. Era ricercata per furto, 30enne finisce in carcere

L'intervento è stato fatto alle Grazie, dalla polizia che controllando le generalità della malata ha visto che c'era su di lei un ordine di carcerazione  

ANCONA – La crisi da astinenza per droga la fa finire in carcere per furto. E' successo ieri sera ad una 30enne. La giovane si trovava in via Benedetto Croce, alle Grazie, quando ha accusato il malore. La sorella ha pensato di chiedere aiuto al 112 cje ha inviato sul posto ambulanza e polizia. Gli agenti, nel controllare le generalità della 30enne hanno visto che su di lei pendeva un ordine di carcerazione per furto. Visto lo stato in cui stava è stata portata in ospedale per le cure e dopo le dimissioni è stata portata in carcere, a Villa Fastiggi di Pesaro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va in crisi di astinenza e la sorella chiama il 112. Era ricercata per furto, 30enne finisce in carcere
AnconaToday è in caricamento