menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini fake, triplicati i casi sospetti: il medico fa scena muta sulle dosi mancanti

Sono saliti ad una novantina i casi che potrebbero aver ricevuto la soluzione salina al posto del siero anti Covid. Sulla vicenda indaga la Squadra Mobile che sta ascoltano i pazienti del dottor Sergio Costantini

Triplicato il numero di pazienti del medico di Falconara che potrebbero aver ricevuto la soluzione fisiologica al posto del vaccino anti Covid-19. Sarebbero arrivati ad una novantina i casi sospetti. Sulla vicenda stanno indagando gli uomini della Squadra Mobile che in questi giorni sono impegnati ad ascoltare i mutuati del dottor Sergio Costantini coinvolti in questa vicenda. Lui è indagato per falso ideologico e lesioni personali. 

Quest'ultimo, ascoltato a sua volta dagli inquirenti, ha ribadito di non ricordare che fine abbiano fatto le vere dosi di siero. Il giorno in cui gli agenti sequestrarono il suo studio in via Marconi il medico disse di aver somministrato i finti vaccini ad alcuni pazienti perchè sotto pressione per via delle richieste insistenti dei suoi mutuati e per non fare una brutta figura. Non disse, però, chi fossero esattamente i malcapitati ad aver ricevuto le dosi farlocche. Su richiesa del pm Ernesto Napolillo, erano stati sequestrati dalla polizia i moduli di consenso alla vaccinazione sottoscritti dai mutuati del dottore per risalire ai nominativi delle persone coinvolte.

Da quando poi si è diffusa la notizia il centralino della Questura ha ricevuto numerose telefonate dai pazienti di Costantini (che contava 1500 mutuati) preoccupati per questa vicenda. Nel frattempo l'Asur sta contattando le persone che risultato registrate come vaccinate sul portale dal medico per verificare tramite test chi ha sviluppato difese contro il virus e chi invece risulta senza anticorpi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento