Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Picchiò e rapinò la tabaccaia di Candia: condannata

La donna entrò nel locale, si diresse dietro al bancone e cominciò ad alzare ale mani sulla tabaccaia. Subito dopo si diresse alla cassa e portò via 125 euro, ma i carabinieri non ci misero molto a risalire alla responsabile

Lo scorso 25 marzo era entrata nella tabaccheria di Candia per picchiare e rapinare Donatella Carosi. La donna entrò nel locale, si diresse dietro al bancone e cominciò ad alzare ale mani sulla tabaccaia. Subito dopo si diresse alla cassa e portò via 125 euro. Oggi S. F. è stata condannata a un 1 anno e 6 mesi per il reato di rapina aggravata e dovrà scontare la sua pena agli arresti domiciliari, misura cautelare già inflitta il giorno dopo il fatto dal giudice per direttissima. 

In quell’occasione l’imputata si era difesa dalle accuse sostenendo che si era diretta lì perché non lavorava da tempo e aveva bisogno urgente di soldi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiò e rapinò la tabaccaia di Candia: condannata

AnconaToday è in caricamento