Presentata "Arti e scienze Ipazia”, l'associazione che prende il nome dalla filosofa di Alessandria

La Banca di Credito Cooperativo di Falconara, rappresentata dalla vicepresidente Marilena Barchiesi, ha contribuito alla piena riuscita dell'iniziativa

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Ha preso il nome dalla illustre matematica, astronoma, inventrice e filosofa dell'antica grecia l'associazione culturale Arti e Scienze Ipazia, che ha avuto il suo debutto sabato 10 giugno a Falconara. A presiederla la nota soprano Mirela Cisman, che ne ha spiegato le finalità di divulgazione artistica e scientifica, cedendo poi la parola alla Prof.ssa Paola Marino, la quale ha tratteggiato la figura di Ipazia di Alessandria quale emblema della libertà di pensiero. Ampio spazio è stato riservato alla descrizione di alcune tra le future attività. Le letture sulla vita di Ipazia, affidate a Natasha Zanni, Lara Polita e Paolo Brugiati, sono state accompagnate dalla voce di Mirela Cisman, che ha intonato motivi di ispirazione greca. Alla prof. Titta Piersigilli è stata affidata la presentazione degli acquarelli dell'artista Marcello Zambelli, presente in sala. In rappresentanza del mondo scientifico è intervenuto Davide Ballerini, presidente dell'Associazione marchigiana astrofili e dell'Osservatorio astronomico di Ancona. L'ex sindaca di Chiaravalle, Daniela Montali, ha partecipato all'evento ed ha ricordato che durante il suo mandato è stato eretto nella sua città un monumento dedicato proprio ad Ipazia di Alessandria. Tra gli ospiti anche la videoperformer Chiara Pino, il musicologo Cristiano Veroli, il fotografo Giorgio Marinelli, la scrittrice Cristiana Cirilli, nonché la preside dell'Istituto Comprensivo Galileo Ferraris, Prof.ssa Maria Ambrogini. La serata si è conclusa con un cocktail, offerto ai partecipanti grazie anche all'azienda vitivinicola Socci di Castelplanio (AN), simpaticamente presentata dalla sommelier Serenella Randelli e da Massimo Vannucci. Sono stati degustati i prodotti alimentari offerti dalla ditta Agape di Falconara. La Banca di Credito Cooperativo di Falconara, rappresentata dalla vicepresidente Marilena Barchiesi, ha contribuito alla piena riuscita dell'iniziativa. Il servizio fotografico della serata è stato curato da Riccardo Scandali. In programma, nel prossimo futuro, eventi, incontri, spettacoli, con l'ambizione di coinvolgere tutti gli amanti della cultura e di offrire ai giovani spunti per scegliere professioni e passioni artistiche.

Torna su
AnconaToday è in caricamento