Stanca di botte e minacce, lo lascia e va via di casa: lui sfascia l'auto dell'amico

Il 24enne è stato arrestato dalla polizia: minacciava la ex con una rivoltella scacciacani e in un'occasione l'ha mandata all'ospedale

Foto di repertorio

Armato di bastone, ha sfasciato l’auto dell’ex convivente della sua fidanzata, solo perché la stava aiutando ad andarsene di casa. E’ stato arrestato dalle Volanti. E’ accaduto oggi attorno alle 13 in via Tiziano. In manette è finito un siciliano di 24 anni, residente nell’Anconetano, con l’accusa di maltrattamenti e danneggiamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna aveva deciso di andarsene di casa, stanca di subire violenze dal fidanzato siciliano che spesso la maltrattava e la minacciava per gelosia. L’ultimo episodio era accaduto la sera precedente: durante una lite, il 24enne l’aveva strattonata ripetutamente, così lei aveva deciso di troncare la loro relazione. In questura la vittima ha denunciato altre aggressioni avvenute nelle ultime settimane: in una caso era finita all’ospedale con una prognosi di 7 giorni per le botte subite. Nel corso della perquisizione, i poliziotti hanno trovato e sequestrato nell’abitazione del siciliano una rivoltella scacciacani con cui aveva minacciato più volte la donna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • «Non faccio sesso da 2 anni», donna lo urla ed arrivano decine di persone

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • «Con quella mascherina nera non può votare»: avvocatessa respinta dal seggio

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Va a votare, viene presa a calci e pugni da uno sconosciuto: choc al seggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento