rotate-mobile
Attualità

Verdi, arriva il trattato per la protezione dell'alto mare

«Dopo più di quindici anni di discussioni, rinvii e negoziati, i paesi membri delle Nazioni Unite hanno raggiunto un’intesa per l’adozione di un Trattato per la protezione dell’alto mare». Lo annunciano i Verdi Marche in una nota

ANCONA - «Dopo più di quindici anni di discussioni, rinvii e negoziati, i paesi membri delle Nazioni Unite hanno raggiunto un’intesa per l’adozione di un Trattato per la protezione dell’alto mare». Lo annunciano i Verdi Marche in una nota. «L’accordo è arrivato sabato 4 marzo e rappresenta una svolta storica: si tratta del primo documento che punta a salvaguardare tali porzioni di oceano, al fine di proteggerle dalle numerose minacce che pesano sugli ecosistemi, vitali per la biodiversità e dunque per l’intera umanità. Ora non si può più tergiversare dichiarano Gianluca Carrabs e Pier Francesco Corvino dei Verdi. Inseriamo questo punto nel programma, uniamo il centro sinistra anconetano e andiamo a vincere le elezioni; altrimenti sarà una sconfitta clamorosa. Anche i cittadini nelle primarie del Partito Democratico hanno convintamente e ampiamente sostenuto la chiarezza del programma di Elly Scheiln, che non a caso mette al primo posto la tutela dell’ambiente. Non sprechiamo questa opportunità, puntiamo su sostenibilità e rinnovamento: inviamo un messaggio chiaro alla città».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verdi, arriva il trattato per la protezione dell'alto mare

AnconaToday è in caricamento