rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Volley

“Allenare, allenarsi e guardare altrove”: Ancona accoglie coach Mauro Berruto

Il 1 aprile l’ex ct dell’Italvolley presenterà alla Mole il suo libro. L’iniziativa porta la firma dell’Accademia Volley

ANCONA- Un libro per lanciare un messaggio ai giovani e alle generazioni future. Per far sì che attraverso lo sport si possa superare un momento di grande difficoltà dovute sia al post-Covid sia al contesto mondiale caratterizzato dalle mille difficoltà di un conflitto che sta facendo vittime soprattutto tra i più piccoli. Lo sport può fare tanto e, per questo motivo, l’ex commissario tecnico dell’Italvolley Mauro Volley il 1 aprile alla Mole Vanvitelliana (ore 17.30) presenterà il suo libro “Capolavori, allenare, allenarsi, guardare altrove” dove si parla anche di Diego Armando Maradona, Jury Chechi, Muhammed Ali e tanti altri atleti da studiare ed approfondire nel corso degli anni.

La presentazione dell’evento si è tenuta questa mattina, 25 marzo, nell’ex sala consiliare del Comune di Ancona moderata dal giornalista Matteo Magnarelli. A fare gli onori di casa, naturalmente, l’assessore allo sport Andrea Guidotti: «Mi fa molto piacere l’organizzazione di questo evento. Arriverà a casa nostra un personaggio conosciuto da tutto il mondo sportivo e non solo. Faccio i complimenti agli organizzatori e alla società per un simile traguardo. In un momento così difficile tra pandemia e guerra lo sport può fare tanto, può lanciare segnali importanti di crescita e cultura che dobbiamo percorrere».

La società organizzatrice, l’Accademia Volley Ancona, è stata rappresentata in conferenza dal presidente Mario Lanari (presenti anche il responsabile delle relazioni esterne Emanuele Lodolini e il ds Roberto “Bebi” Leonardi): «Lanciamo il nostro messaggio alla cittadinanza organizzando un evento così importante. Sarebbe bello alzare sempre di più il target della pallavolo cittadina anche con l’aiuto di sponsor e istituzioni. E’ un bene che Berruto venga ascoltato dai giovani perché è in grado di trasmettere principi importanti altamente educativi». Sulla stessa linea il presidente del Coni Marche Fabio Luna: «Veniamo da anni difficili, tanti ragazzi hanno smesso di fare sport e dobbiamo ripartire da questa missione. Lo sport deve allenare per la crescita e in questo Berruto è un maestro assoluto». All’evento ha presenziato anche Francesco Leoni, presidente della Fipav Ancona.

Berruto, assente per motivi personali al vernissage, ha salutato tutti con un videomessaggio: «Sono davvero felice di tornare in Ancona, una città che è stata la sede della mia prima partita da capo allenatore. Tornerò il 1 aprile e non è uno scherzo, spero che sia un bellissimo pomeriggio che passeremo insieme. Allenarsi è un verbo riflessivo, cercherò di portare la mia esperienza che ha contraddistinto la mia carriera. Sarà un pomeriggio di contaminazione e suggestione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Allenare, allenarsi e guardare altrove”: Ancona accoglie coach Mauro Berruto

AnconaToday è in caricamento