rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Volley

B1: troppo Bologna per la Clementina 2020, due buoni set ma il ko rimane pesante

La capolista vince 3-0, anche se il secondo e il terzo parziale hanno messo in mostra una buona reazione delle marchigiane

Si ferma la serie positiva di Clementina 2020, che di fronte alla prima della classe non riesce ad esprimere il suo miglior gioco e viene sopraffatta, ma non umiliata, da una formazione che ha dimostrato di meritare ampiamente il primato in classifica. Pagato a caro prezzo la difficoltà in ricezione del primo set, le jesine tirano fuori tutta la loro grinta nel secondo che guidano con autorità sino alla fase finale dove, però, esce la maggiore esperienza e potenza in attacco delle felsinee che vanno al doppio vantaggioNel terzo le jesine sono sempre costrette ad inseguire, anche se da vicino ed ancora una volta nel finale, le bolognesi si dimostrano più determinate, più efficaci e più “cattive”, concludendo set e partita anche se ancora con un minimo vantaggio.

PRIMO SET: Troppi errori al servizio caratterizzano l’inizio della contesa per le clementine che, comunque, sono capaci di tenere testa alle avversarie, 6-7. Poi l’evidente imprecisione in ricezione delle marchigiane sulla battuta insidiosa di Fiore, non permette loro un efficace azione d’attacco, capace di mettere in difficoltà l’attenta difesa ospite, che contrattacca e conclude con relativa facilità, 7-15. Mucciolo propone il cambio di diagonale, dentro Villani e Gotti per Saveriano e Sconocchini che produce qualche risultato in più, ma ormai il set è segnato a favore delle ospiti che si impongono sull’ennesimo (6°) errore al servizio delle marchigiane, 16-25.

SECONDO SET. Anche nel secondo parziale il gioco della Clementina sembra frenato e non fluido come mostrato negli ultimi tempi, forse costrette a giocare con timore, dato che le avversarie non ti perdonano nessun errore, 5-9. Appena le ospiti calano un po’ al servizio, le clementine, comunque, non stanno a guardare e riescono a rifarsi sotto 13-13, con le combattive Catani e Ciccolini. Adesso la partita si fa incerta ed appassionante, con le due squadre che si alternano al comando. Due bei punti di Bovolo e un servizio vincente di Pizzichini per il mini-break jesino, 19-17. Scambi molto belli e prolungati caratterizzano questa fase del set, dove le due squadre esprimono tutto il meglio del loro repertorio e dove Clementina riesce a mantenere il suo vantaggio, 22-20. Nell’appassionante finale, però, la maggiore capacità offensiva delle emiliane permette loro di avere la meglio sulle pur combattive marchigiane e di risolvere a proprio favore anche questo set, 23-25.

TERZO SET. L’attacco delle bolognesi, da ogni parte del campo, è davvero efficace e difficile da controllare per la difesa Jesina e le ospiti si portano subito in vantaggio, 4-7. Qualche errore di troppo di Fiore & co. aiuta le locali che arrivano subito al pareggio, 7-7. Dura poco, però, perché le ospiti riprendono immediatamente il loro ritmo, 7-11. Le clementine sono dure a morire ed ancora in grado di controbattere con l’ottima Bovolo, 16-16. Come nel set precedente la battaglia infuria sotto i colpi decisi e ficcanti dei due sestetti, che si affrontano a viso aperto e senza risparmio di energie muscolari e nervose, 20-21, 22-23. Ancora una volta il finale va a vantaggio di chi ha più potenza e più soluzioni in attacco e alla Clementina rimane soltanto il rammarico di aver lottato strenuamente, di esserci andata vicino, ma di non aver potuto mai raggiungere la meta finale, 22-25. Il tabellino del match:

CLEMENTINA 2020 - VTB BOLOGNA 0-3 (16-25 – 23-25 – 22-25)

CLEMENTINA: Pizzichini 1, Sconocchini 2, Saveriano, Ciccolini 4, Bovolo 18, Catani 8, Gotti 1, Valentini 1, Villani, Ricciotti, Falcone (L), Bastari (L2). All. Mucciolo

BOLOGNA: Ristori 17, Boninsegna 10, Fiore 13, Campisi 5, Neriotti 11, Saccani 2, Pavani, Taini, Cavalli (L), Bernardeschi, Laporta (L), Dall’Olmo, Tonelli. All. Zappaterra

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: troppo Bologna per la Clementina 2020, due buoni set ma il ko rimane pesante

AnconaToday è in caricamento