Pallamano Chiaravalle, prova del fuoco contro il Chieti

Dopo la vittoria della scorsa giornata contro l'Arcobaleno per la quinta giornata di ritorno, del campionato di serie B la Pallamano Chiaravalle si appresta a ricevere la visita della capolista Cus Chieti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Dopo la vittoria della scorsa giornata contro l'Arcobaleno per la quinta giornata di ritorno, del campionato di serie B la Pallamano Chiaravalle si appresta a ricevere la visita della capolista Cus Chieti , per una partita che si preannuncia molto difficile per la squadra biancoblu. Proveniente dalla serie A1 nella scorsa annata, la compagine abruzzese ha rinnovato
profondamente i propri ranghi puntando forte sui giovani, e può contare dunque su un collettivo compatto e determinato e sulla voglia dei suoi giovani atleti di mettersi in luce nella pallamano che conta.
Sul versante chiaravallese, invece, i ragazzi di mister Cocilova hanno tutta l'intenzione di provare a proseguire la striscia positiva; non sarà facile, tuttavia, per i biancoblù, che all'andata hanno conosciuto una pesante sconfitta in terra abruzzese. Certo, la sconfitta era prevedibile ed e giunta quando la squadra non era ancora entrata in uno stato di forma accettabile, ma l'impressione è che i ragazzi di mister Cocilova dovranno dare fondo a tutte le loro energie fisiche e mentali per ben figurare in questo difficile match.
Cocilova prova così a caricare i suoi: "eravamo all'inizio del campionato, abbiamo avuto dei problemi e avevamo ancora delle incognite; ora, invece, sappiamo bene cosa significa questa gara, ho visto i ragazzi ben carichi e determinati in settimana e questo mi fa stare tranquillo perché so quello che possono dare e quello che daranno.
Il Chieti è una squadra importante, che sicuramente metterà in campo tutte le qualità di un gruppo che fa della dinamicità e dell'agonismo i suoi punti di forza. Noi dovremo provare a vincere, abbiamo preparato bene la partita, sappiamo oltretutto che vincere questa partita significherebbe dare un'ulteriore spinta alla fiducia e all'autostima dei ragazzi, che vogliono puntare ad obiettivi più ambiziosi.
Fischio d'inizio alle 18 di domenica 8 marzo al Palasport di Chiaravalle
Torna su
AnconaToday è in caricamento