Lardini alla greca: a Filottrano arriva la regista Athina Papafotiou

La trentenne l'anno scorso è stata Mvp nel campionato francese

La palleggiatrice Athina Papafotiou

Si muove il mercato della Lardini. Dopo le conferme di coach Filippo Schiavo e della schiacciatrice Laura Partenio, a Filottrano arriva la regista greca Athina Papafotiou, 30 anni ad agosto, colonna della nazionale ellenica e già protagonista nel massimo campionato italiano con la maglia di Conegliano nella stagione 2017/2018.

La carriera

Nata a Maroussi (distretto finanziario di Atene) il 23 agosto 1989, 181 cm, la palleggiatrice esordisce nel 2010 in Volley League (la serie A greca) con il Panathinaikos, conquistando subito il campionato, successo bissato l’anno successivo (2011/2012) con lo storico primo titolo dell’AEK Atene. A un passo dalla storia arriva anche nella stagione 2014/2015 con l’MTV Stoccarda, portando per la prima volta in finale la formazione tedesca (superata dal Dresdner), exploit che invece le riesce con il Mulhouse, nel secondo anno (2016/2017) della sua esperienza francese, con il quale conquista il titolo transalpino (il primo del club alsaziano) e il premio di miglior giocatrice della Ligue A. Nell’estate del 2017 il trasferimento all’Imoco Conegliano, come vice di Wolosz, esperienza però interrotta da un infortunio a gennaio che tuttavia non le impedisce di chiudere la stagione nel campionato polacco con l’LKS Lodz, sconfitto solamente nella finale playoff dal Chemik Police. Nella passata stagione Athina Papafotiou è tornata al Mulhouse, venendo nuovamente eletta MVP del campionato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le prime impressioni

Dal ritorno in Francia a quello in Italia il passo è breve. «Sono molto contenta – spiega la palleggiatrice dal ritiro della nazionale greca, con cui sta disputando l’European Silver League –. Giocare in Italia è un sogno per tutte le atlete perché è tra i campionati più competitivi in Europa e ringrazio la società di Filottrano per questa opportunità. Voglio godermi il campionato, dare il meglio di me stessa e raggiungere gli obiettivi della squadra». Athina Papafotiou è la terza giocatrice greca a vestire la maglia della Lardini, dopo Eleni Kiosi e Anthi Vasilantonaki, che l’hanno ancor più stimolata a sposare il progetto di Filottrano. «Anthi è la mia compagna di stanza in nazionale e mi ha parlato molto bene della Lardini, l’anno scorso si è trovata molto bene. Anche Eleni ha speso parole bellissime sia nei confronti del club che di tutto l’ambiente». Da fine agosto la Papafotiou sarà impegnata con la nazionale agli Europei: la Grecia è inserita nella poule A (che si giocherà ad Ankara) con le padrone di casa della Turchia, Serbia, Bulgaria, Francia e Finlandia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

  • Si schianta con un'auto, camper si ribalta: un ferito è gravissimo

  • Vita su Venere, scoperti “escrementi”. L’esperto anconetano: «Ora missione lassù»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento