Osimo, grande giornata di corsa campestre alla Vescovara

L'impianto sportivo Osimano "La Vescovara" ha ospitato domenica scorsa il 1° "Cross città di Osimo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

L'impianto sportivo Osimano "La Vescovara" ha ospitato domenica scorsa il " 1° Cross città di Osimo", la prima corsa campestre dell'anno valida come prova di campionato Regionale di Società Assoluti e Master.

Questo evento sportivo, di grande spessore tecnico, organizzato dall'Atletica Amatori Osimo Bracaccini, ha visto ai nastri di partenza oltre 300 atleti, e tra questi i migliori specialisti del centro Italia, che hanno dato vita a delle bellissime gare.

Il percorso gara, caratterizzato da saliscendi repentini cambi di direzione, tracciato dal giudice Fidal e tecnico della società organizzatrice Giuseppe Carbonari, ha messo a dura prova la resistenza degli atleti ed esaltato quelli che prediligono agilità cambi di ritmo e forza fisica.

Caratteristiche atletiche queste che non sono mancate al vincitore della gara clou della manifestazione il pugliese Dario Santoro, atleta che ha indossato la maglia azzurra ai Campionati del Mondo di Cross ad Amman in Giordania, seguito dagli altri due suoi compagni di squadra dell'Atletica Potenza Picena , il salernitano Antonello Landi uno specialista dei cross e l'ex olimpionico fiamma gialla Daniele Caimmi.

L'atleta di casa Massimiliano Strappato, nella sua prima uscita ufficiale in maglia gialla della Bracaccini , si è reso autore di una bellissima prestazione, che l'ha portato a classificarsi 6° assoluto.

La sua ottima prova, supportata dalle buone prestazioni dei suoi compagni di squadra Franchini Mattia 14° e Lorenzo Lana 18°, ha permesso al team della Bracaccini di classificarsi al 2° posto ex equo con l'Atletica Recanati.

Sempre in questa batteria gli atleti Master della Bracaccini sono arrivati nell'ordine Corrado Lampa 46°, Sergio Strappato, 51° Stefano Binci 50°, Tarcisio Generi 57° e Bruno Maceratesi 63°.

In campo femminile la vittoria è andata alla Schintu Elena del Cuis Urbino seguita in 2^ posizione da Alessandra Carlini dell'Asa Ascoli ed in 3^ da Yana Savechko, mentre le due master Osimane Maria Cristina Conti e Roberta Staffolani sono giunte rispettivamente 16^ e 18^.

Nella gara dei 4 Km. Juniores femminili, il trio Martina Strappato giunta 5^, Sarha Badioli 8^ e Laura Scocciante 10^, hanno conquistato un ottimo 2° posto di squadra.

Altre belle prestazioni sono poi giunte con l'allievo Federico Falappa 5° nel Cross di 4 Km. per allievi, mentre l'allieva Caterina Paccamiccio sale sul terzo gradino del podio seguita in 6^ da Azzurra Ilari che in non perfette condizioni fisiche ha comunque voluto gareggiare per onorare la gara e la maglia della società di appartenenza.

Nel Cross dei 3 km riservato ai categoria cadetti una Gaia Meschini in splendida forma sale sul terzo gradino del podio seguita in 16^ da Alessia Lillini, mentre l'altro cadetto Leonardo Salvucci si è classicato 8°.

Altri due podi arrivano nei 2 km. di gara categoria ragazzi/e 2° posto per Sofia Fuganti che precede nell'ordine le sue amiche di squadra Sara Oncini, Teresa Lanari, Miriam Mazzieri, Maria Letizia Borgognoni, e Anna Guidobaldi, ed un bel 3° posto per Lorenzo Falappa .

Nella batteria degli Junior Luca Marconi 10°e Alessandro Antonini 13° .

Nel contesto di queste gare c'è stato lo spazio anche per i bambini che nel prendere parte alle due gare di contorno a loro riservate, hanno vissuto una giornata di sport e momenti piena di gioia, ma soprattutto hanno iniziato ad assoparere anche un po' di sana fatica

Oltre 70 i bambini partenti e tra questi molti del settore giovanile dell'Atletica Amatori Osimo, tanti fratelli e sorelle tra queste : Martina e Nicole Benini, Giulia e Chiara Catena, Miriam e Camilla Badioli, Leonardo e Caterina Binci, Lorenzo e Martina Le Moglie, Giulia e Lorenzo Stabile, Cristian Casali, Davide e Alice Zepponi, Rossella Ruffini, Giosuè e Giada Improta, Davide Serpentini, Matilde Meschini, Elena Loiacono, Giada Marconi.

La cerimonia di premiazione presenziata dal Sindaco Simone Pugnaloni, dai Presidenti del CONI Regionale Fabio Sturani e quello Provinciale Fabio Luna, è stata il giusto coronamento di una giornata di autentico sport popolare.

Un bel risultato sportivo ma soprattutto organizzativo, che premia il lavoro di quanti si sono spesi e prodigati per la buona riuscita di questo evento che nella mattinata di Domenica mattina ha regalato a tutti gli atleti e, ai tanti bambini e loro genitori il ricordo di una giornata dove ha trionfare sono stati il divertimento e gli imprescindibili valori dell'amicizia .

Torna su
AnconaToday è in caricamento