rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Calcio

Come corre la Biagio: colpaccio ad Urbania, ma per i play-off non è sufficiente

Convincente prestazione dei chiaravallesi sul campo della seconda forza del torneo, ma per partecipare agli spareggi promozione servirà vincere sabato prossimo e sperare che proprio l'Urbania faccia altrettanto a Gabicce

La Biagio Nazzaro prosegue nella sua rincorsa a velocità sostenuta (dieci punti in cinque gare) che però rischia di risultare vana per tagliare il traguardo play-off. La formazione chiaravallese compie il suo dovere piegano un Urbania in aperta crisi (tre sconfitte ed un pari nelle ultime quattro uscite), ma la possibilità di un ingresso nella “Top 5” era legato ad altri incroci, il cui esito non è stato favorevole ai colori rossoblù. Manca una sola partita e l’unica possibilità di centrare i play off prevede la seguente combinazione: vittoria contro il Villa S. Martino e contemporanea sconfitta interna del Gabicce Gradara proprio contro l’Urbania che, nonostante il periodo poco positivo è già da tempo certa del secondo posto. Non è nemmeno da prendere in considerazione il risultato di parità di Gabicce Mare perché in quel caso la Biagio, per acciuffare la quinta piazza, dovrebbe sperare che non vinca il S. Orso e contemporaneamente rifilare al Villa S. Martino (che rischia lo spareggio retrocessione diretta) qualcosa come nove reti di scarto.

Insomma, la speranza di acciuffare per i capelli la “post season” e tornare a Urbania per la semifinale, dopo una stagione iniziata malissimo e finita benissimo, sono veramente esigue e tuttavia sarà necessario vincere contro i pesaresi l’ultimo impegno, che affronteranno senza Ortolani e Coppari, che saranno squalificati. Buona la partenza dei rossoblù, che dopo dieci minuti sbloccano il punteggio grazie alla combinazione tra Montagnoli e Coppari, con la ribattuta in rete del secondo seguente alla traversa colpita con un colpo di testa. L’undici di Pazzaglia mantiene il vantaggio fino al duplice fischio, controllando il match senza soffrire. Ma ad inizio ripresa i padroni di casa pervengono al pareggio: stoccata di Catani ed 1-1 che ristabilisce l’equilibrio.

L’Urbania prova a sfruttare il momento propizio pigiando sul pedale del gas: arrivano le occasioni non capitalizzate da Pagliardini e Catani, ed allora è nuovamente la Biagio a graffiare. Iniziativa di Montagnoli che propizia l’inserimento di Terranova, il cui tiro-cross – complice una deviazione – finisce alle spalle di Ducci. Il sipario sulle gara viene fatto calare dall’espulsione per doppia ammonizione di Braccioni, che spegne le speranze dei pesaresi di compiere una seconda rimonta. Mentre quelle delle Biagio di conquistare un posto nella griglia degli spareggi promozione, a 90’ dalla fine sembrano appese ad un filo.

Il Tabellino:

URBANIA-BIAGIO NAZZARO 0-1 (1-2 p.t.)

URBANIA: Ducci, Tuci, Serna (79’ Aluigi), Brisigotti (52’ Braccioni), Giovanelli Fraternali, Temellini, Pagliardini, Paradisi, Fraternali (63’ Ottaviani), Catani, Cantucci. All. Omiccioli

BIAGIO NAZZARO: Tomba (52’ Lanari), Terranova, Marasca,. Brocani, Ortolani, Cecchetti, Montagnoli, Marengo (73’ Rossini), Coppari (85’ Indelicato), Petoku (52’ Pieralisi), Borocci (75’ Agostinelli). All. Pazzaglia

ARBITRO: Paoletti (FM)
ASSISTENTI: Di Tella (AN), Tayeb (PU)
RETI: 10’ Coppari, 50’ Catani, 72’ Terranova

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come corre la Biagio: colpaccio ad Urbania, ma per i play-off non è sufficiente

AnconaToday è in caricamento