rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Calcio

Ancona nel segno di Cioffi: 2-1 al Monterosi nella prima amichevole ufficiale

Il giovane attaccante cresciuto nel serttore giovanile del Napoli decide con una doppietta la sfida del "Bonolis" di Teramo, nella quale i biancorossi erano passati subito in svantaggio. Prossimo test match mercoledì pomeriggio, a porte chiuse, contro il Trento

In quella che costituiva la prima amichevole ufficiale di questa pre-season, l’Ancona si impone 2-1 al “Bonolis” di Teramo contro il Monterosi Tuscia nel segno di Cioffi, autore di una doppietta: il primo di rapina a cinque minuti dalla conclusione del primo tempo, il secondo con gioiello di rara bellezza (tiro alla distanza al 63’ che beffa il portiere Mastrantonio). Proprio l’estremo difensore dei laziali è stato protagonista di numerose prodezze, estraendo dal cilindro interventi che hanno evitato un passivo più pesante. Eppure, per la squadra di Donadel, la gara non era iniziata bene. Dopo, tre minuti, Palazzino, scattato sulla sinistra, lascia partire dal vertice dell’area un fendente che si infilava all’angolino basso. L’Ancona non si disunisce, compattandosi e collezionando azioni da rete (anche una traversa di Basso su punizione), rischiando pochissimo. Intanto, mentre si avvicina l’esordio ufficiale stagionale, il club ha comunicato di aver perfezionato il tesseramento del portiere Testagrossa, classe 2005 nello scorso anno ha militato nella Pro Calcio Tor Sapienza (Eccellenza romana). Prossimo test match (a porte chiuse) mercoledì 23 agosto alle 17, presso il centro sportivo del Corticella (Bologna) contro il Trento, militante nel girone A di LegaPro.

«Non ci facciamo ingannare – ha commentato al termine dell’amichevole il tecnico dorico, Marco Donadel – in quanto ci sono tante cose da migliorare. Ma sono soddisfatto, ho notato cose buone, quando hai davanti una squadra di qualità, è più facile trovare trame di gioco interessanti. La vittoria? Fa piacere, abbiamo continuato il nostro percorso di crescita, iniziamo ad assomigliare a una squadra. Potevamo fare più gol, come anche subire il loro pareggio o subire la sconfitta, ma è stato importante vedere il coraggio con cui i ragazzi hanno disputato l’incontro. Subita la rete al pronti via, non ci siamo disuniti: questa è la cosa positiva di oggi, abbiamo comandato il gioco noi. Troppi giovani in campo? A me piacciono questi giocatori, non sono arrivati dal cielo con la cicogna, li abbiamo seguiti, scelti, voluti. Peli? E’ un ragazzo offensivo, uno che non si fa scalfire da nulla. Ha fatto pochi allenamenti, ma ha già fatto vedere le sue qualità. Continuiamo a lavorare per essere pronti per la prima di campionato con l’Entella».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona nel segno di Cioffi: 2-1 al Monterosi nella prima amichevole ufficiale

AnconaToday è in caricamento