rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Calcio

Osimo Stazione, è ancora "mal di trasferta": il Gabicce si impone 2-0

Al Comunale "Magi" la squadra di casa vince meritatamente realizzando un gol per tempo. Per la formazione di mister Fenucci, quinto passo falso in campionato

L’Osimo Stazione, non ancora guarito dal mal di trasferta, colleziona una nuova sconfitta per mano di un quadrato Gabicce Gradara. Il primo tempo è stato tutto del Gabicce, schierato con il 4-4-2 con Grassi playmaker; la squadra di Scardovi ha preso subito in mano l’iniziativa costringendo l’Osimo Stazione a stazionare per lo più nella propria metà campo e ad agire di rimessa. Al 5’ angolo di Grandicelli, tocco di Vegliò in area per Cinotti: tiro dal limite in posizione frontale alto. L’attaccante al 7’ impegna il portiere che in volo alla sua destra devia la palla destinata in fondo al sacco. Al 15’ su azione di angolo Cinotti calcia fuori da buona posizione.
Il Gabicce Gradara insiste nei suoi attacchi, l’Osimo Stazione si difende cercando l’azione di rimessa. Al 19’ azione Maggioli-Costa-Vegliò con quest’ultimo che non trova l’impatto con la palla a centro area. Al 21’ diagonale di Vegliò a lato dopo una bella azione collettiva. Ancora Cinotti protagonista al 34’: il suo tiro nel cuore dell’area è respinto da Bottaluscio che si ripete su Serafini al 36’ innescato da Cinotti. Al 40’ cross da destra di Vegliò e spettacolare girata al volo di Cinotti appena sopra la traversa. Il gol è nell’aria, e si materializza al 44’ con l’ennesima azione corale dei locali: la palla arriva sula destra a Serafini che la rimette al centro per il colpo di testa vincente di bomber Cinotti che griffa l’1-0.

Nella ripresa, i biancoverdi abbozzano una reazione con Cavaliere che al 50’ ha la palla buona ma conclude a lato, ed al 56’ arriva il raddoppio dei locali. Vegliò con caparbietà ruba palla ad un avversario sul fondo sul fronte sinistro, avanza qualche metro e serve al centro per l’accorrente Serafini: la prima decisa battuta a rete del centrocampista viene respinta da un difensore, sulla seconda conclusione la palla si insacca per il gol del 2-0.
L’Osimo Stazione cerca di reagire con generosità ma non riesce a rendersi spesso pericoloso. Tuttavia, al 64’ è Cavaliere a crossare per Masi sul secondo palo, ma la conclusione finisce sull’esterno della rete. Si aprono spazi per il contropiede dei padroni di casa i quali però peccano in fase di finalizzazione. Nonostante i cambi, i biancoverdi non arrivano invece quasi mai ad impensierire la porta avversaria. E per i “ferrai” la costante, tra alti e bassi, resta la sconfitta. Pesante più nel morale che nel punteggio.

Il Tabellino:

GABICCE GRADARA - OSIMO STAZIONE 2-0 (1-0 p.t.)

GABICCE GRADARA: Bulzinetti, Di Fino, Costa, Grassi (68′ Sabattini), Passeri, Maggioli, Grandicelli (85′ Ciaroni), Serafini, Vegliò (85′ Granci), Cinotti, Innocentini (68′ Ulloa). All. Scardovi

OSIMO STAZIONE CONERO DRIBBLING: Bottaluscio, Cucinella, Tereziu, Gigante, Rinaldi, Candolfi (70′ Staffolani), Agostinelli (46′ Testoni), Masi (66′ Bassotti), Cavaliere (70′ Malatesta), Douglas, Taddei (85′ Varoli). All. Fenucci

ARBITRO: Di Tella (AN)
ASSISTENTI: Longarini (MC), Principi (AN)
RETI: 42′ Cinotti, 56′ Serafini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osimo Stazione, è ancora "mal di trasferta": il Gabicce si impone 2-0

AnconaToday è in caricamento