rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Calcio

La Biagio si rialza: 2-0 alla Cagliese con Arcolai in panchina

Vittoria in...modalita provvisoria per i rossoblu: la società comunica di aver accettato le dimissioni del tecnico Moriconi, la squadra incamera i tre punti con un gol per tempo

È una Biagio “in modalità provvisoria” quella che liquida senza troppi problemi una Cagliese generosa ma fin troppo modesta. Prima dell’inizio arriva la conferma delle dimissioni di Francesco Moriconi, accettate dalla società. Come prevedibile, in panchina si accomoda Arcolai, in attesa di conoscere il nome del nuovo condottiero, che verrà molto probabilmente svelato martedì prossimo. Senza l’infortunato Agostinelli, con il rientrante Borocci, il d.s. Rossini e il diciasettenne Pergolini all’esordio dall’inizio a centrocampo, i rossoblù hanno trovato la stoccata in apertura di gara, quando un clamoroso errore in impostazione della Cagliese (appoggio corto orizzontale di Alessandri per Corazzi) ha spalancato un’autostrada davanti a Cecchetti, che dopo quaranta metri palla al piede ha battuto Pifarotti in disperata uscita.

Con un gol di vantaggio già in tasca, tutto è diventato più facile per la squadra di casa, che ha atteso la Cagliese nella propria tre quarti per cercare di colpire in rimessa, affidandosi a lanci lunghi in cerca della vena realizzativa di Alessandroni e dell’abilità rifinitrice di Cavaliere, che ha sempre giocato dieci metri dietro le spalle della punta centrale. Il primo tempo fila via senza eccessive burrasche, anche perché la Cagliese ci mette tanto orgoglio, ma trova raramente la via della porta. Arriva invece a ridosso di Pifarotti un velenoso esterno destro di Rossini al 26’, sul quale il numero uno ospite se la cava egregiamente. Per i giallorossi ci provano Caselli al 29’ e Pieretti al 33’, senza esito.

Nella seconda metà di gara, lo stesso Pieretti toglie la polvere dai guantoni di Tomba al 48’, poi al 56’ Cavaliere serve Alessandroni il quale, pur decentrato, salta agevolmente l’avversario e chiude la battuta con un preciso diagonale che si infila a fil di palo, esaltandosi per la prodezza balistica che porta la Biagio sul doppio vantaggio. La Cagliese tenta il tutto per tutto, infoltendo il parco attaccanti, ma dalle parti di Tomba arrivano solo un colpo di testa del solito Pieretti al 67’, deviato in angolo, una doppia “svirgolata” di Pieretti e Ciacci da posizione più che favorevole al minuto 88 e un debole colpo di testa di Monarchi che non fa male proprio sul filo della sirena. In attesa di tempi migliori, la Biagio rasserena i turbolenti animi con questo triplo balzo in avanti, mentre la Cagliese sperimenta oltre i propri demeriti il “duro pane” della Promozione, con la consapevolezza di poter far meglio, soprattutto in fase realizzativa.

Il Tabellino:

BIAGIO NAZZARO – CAGLIESE 2-0 (1-0 p.t.)

BIAGIO NAZZARO CHIARAVALLE: Tomba, Terranova, Marasca, Brocani, Giovagnoli, Rossini, Pergolini (77’ Mosciatti), Cecchetti, Alessandroni, Cavaliere (68’ Pieralisi), Borocci. All. Arcolai

CAGLIESE: Pifarotti, Pupita, Corazzi, Alessandri (58’ S. Bucefalo), Rebiscini, Brunelli, Cicci (58’ Arcangeletti), Pieretti, Ciacci, A. Bucefalo (77’ Monarchi), Caselli (72’ Romitelli). All. Pierotti

ARBITRO: Tarli (AP)
ASSISTENTI: Gasperi (San Bendetto del Tronto), Frapiccini (MC)
RETI: 4’ Cecchetti, 56’ Alessandroni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Biagio si rialza: 2-0 alla Cagliese con Arcolai in panchina

AnconaToday è in caricamento