rotate-mobile
Basket

Serie B: La General Contractor travolge Empoli e porta a casa due punti importanti

Vittoria netta per Jesi che travolge la Use basket Empoli al Pala Sammontana

Dopo la sosta per la Coppa Italia, riparte alla grande la General Contractor Jesi. I marchigiani travolgono la Use Computer Gross Empoli a domicilio e portano a casa due punti molto importanti per la classifica.

Partita che dura praticamente dieci minuti. Infatti, dopo un primo quarto equilibrato, Jesi grazie ad un parziale di 7 a 21 scappa via. 

La partita inizia in modo divertente, con le squadre che si fronteggiano a viso aperto davanti ad un pala Sammontana gremito. Alla tripla di Casella replicano Ferraro e Filippini ma subito Cerchiaro impatta a quota 6. C’è spazio per uno spettacolare contropiede di Giannone innescato da Costa (11-10) ma la cosa che colpisce subito è il gigantesco problema che si chiama Filippini. Il pivot imperversa in attacco un po’ perché è più strutturato fisicamente di Nwokoye, un po’ perché è in serata di grazia (chiuderà con 23) un po’ perché di contromisure non se ne trovano e, logicamente, una squadra come quella marchigiana non ci mette tanto a capire che la vittoria va costruita su di lui. In serata è anche Mazzoni che entra e mette 7 punti consecutivi tanto che, non a caso, al 10’ siamo 19-19. Il dramma si materializza subito in avvio del secondo tempino con un parziale di 2-10. Cerchiaro, dopo l’inevitabile timeout, mette un 4-0 ma subito un’altra legnata da 0-9 che vale il 25-37. Merletto, intanto, segna la sua terza tripla su altrettanti tentativi mandando le squadre al riposo sul 26-40. Al ritorno in campo la Computer Gross di punti ne subirà ben 27 in dieci minuti, segno che le falle viste fino a quel punto diventano vere e proprie voragini. Due triple di Marulli e Calabrese valgono il 29-46 ed il più 20 arriva proprio col punto numero 20 del solito Filippini: 32-52.

Sul 32-54 arriva un timeout biancorosso a cui segue una tripla di Antonini, ma ormai la barca è in balia di Jesi che mette un altro 0-5 e, col 42-67 del 30’, si guadagna un ultimo tempino da giocare in folle e con i piedi sul cruscotto. Qui il vantaggio tocca anche i 29 punti come massimo, fino a che non si arriva al finale di 61-83. Domenica a San Miniato servirà una faccia diversa.

USE Computer Gross Empoli - General Contractor Jesi 61-83 (19-19, 7-21, 16-27, 19-16)

USE Computer Gross Empoli: Andrea Casella 25 (1/4, 5/10), Obinna Nwokoye 8 (3/5, 0/0), Simone Cerchiaro 7 (2/3, 1/2), Alessandro Antonini 7 (1/1, 1/5), Marco Mazzoni 6 (3/5, 0/1), Luca Giannone 4 (2/4, 0/2), Daniele Sesoldi 3 (1/2, 0/3), Valerio Costa 1 (0/3, 0/2), Lorenzo Baccetti 0 (0/0, 0/0), Riccardo Agbortabi 0 (0/2, 0/0), Matteo Menichetti 0 (0/0, 0/0), Mauro Marchioli 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 20 - Rimbalzi: 29 6 + 23 (Valerio Costa 6) - Assist: 10 (Valerio Costa 5)

General Contractor Jesi: Giacomo Filippini 23 (10/12, 1/2), Daniele Merletto 15 (2/5, 3/4), Lorenzo Varaschin 14 (7/12, 0/0), Roberto Marulli 7 (2/2, 1/6), Filippo Cicconi massi 7 (1/2, 1/1), Massimiliano Ferraro 5 (2/3, 0/1), Antonio Valentini 5 (1/1, 1/3), Nicola Calabrese 3 (0/1, 1/3), Francesco Giulietti 2 (0/0, 0/1), Yusupha Konteh 2 (1/1, 0/0)

Tiri liberi: 7 / 8 - Rimbalzi: 27 2 + 25 (Lorenzo Varaschin 6) - Assist: 15 (Daniele Merletto 5)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: La General Contractor travolge Empoli e porta a casa due punti importanti

AnconaToday è in caricamento