Altro

Primo innesto per la Pallamano Camerano: dall'Aretusa arriva Marco Santoro

La società gialloblù ha comunicato l'ingaggio del promettente centrale classe 2005. Buon realizzatore e giocatore di prospettiva, si è messo anche in mostra nella recente Youth League Under 20

Si muove il mercato della Pallamano Camerano in entrata. La società gialloblu si è aggiudicata le prestazioni sportive del promettente centrale Marco Santoro, classe 2005 proveniente dall’Aretusa. Buon realizzatore e giocatore di prospettiva, si è messo anche in mostra nella recente Youth League U20, dopo aver conquistato diversi titoli regionali giovanili ed aver conquistato l’A2 con la squadra siciliana, ed è un giocatore che va ad arricchire il parterre di giovani promesse in casa gialloblù.

«Sarà una nuova occasione di crescita per me che amo questo sport in maniera viscerale – afferma il neo acquisto gialloblu – e sono estremamente felice di potermi confrontare in una realtà importante come Camerano. Allo stesso tempo, sarò sempre grato all’Aretusa per come in questi anni mi ha dato la possibilità di fare ciò che amo di più e farlo a livelli importanti. Ringrazio tutti i tecnici con cui ho lavorato e i miei compagni di squadra ma il più grande ringraziamento va al presidente Placido Villari e a mio padre Giovanni, nonché vicepresidente, che mi hanno sempre supportato e soprattutto sopportato in ogni occasione. Adesso non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura, certo di dare sempre il massimo per il Camerano come ho fatto fino ad ora per l’Aretusa, per regalarci grosse soddisfazioni».

Soddisfatto dell’innesto coach Davide Campana. «Siamo molto felici di accogliere Marco nella nostra squadra – afferma coach Campana - e ringraziamo la pallamano Aretusa per averci dato la possibilità di inserire nel gruppo un loro prodotto, non è mai facile privarsi di un atleta che è stato formato con sforzi oltre che lavorativi, anche economici. Stiamo cavalcando insieme alla società una linea verde, circondarci di atleti che oltre che di indubbio talento siano ossessionati dalla pallamano e Marco è uno di questi. Cercheremo in tutti i modi di portare il ragazzo ad un livello superiore a quello attuale, in maniera che il ragazzo continui il suo percorso di formazione».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo innesto per la Pallamano Camerano: dall'Aretusa arriva Marco Santoro
AnconaToday è in caricamento