Politica

Cencetti (Marche 2020): “Spacca ha ragione, servono primarie di coalizione”

"A circa cinque mesi dalle elezioni regionali delle Marche, la politica, non può permettersi il lusso di filosofeggiare, morire di tattica e fare melina, anteponendo ai contenuti e programmi, nomi e mere bagarre per leadership personalistiche"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

“In questo momento di incertezza, impasse e confusione che regna sovrana nel panorama politico Marchigiano, per quanto concerne le elezioni regionali 2015, mi sento di sottoscrivere in toto le parole del Presidente Gian Mario Spacca, nel richiedere le primarie di coalizione, che peraltro, sono nel DNA del Partito Democratico, per la suddetta tornata elettiva.

A circa cinque mesi dalle elezioni regionali delle Marche, la politica, non può permettersi il lusso di filosofeggiare, morire di tattica e fare melina, anteponendo ai contenuti e programmi, nomi e mere bagarre per leadership personalistiche. Questa fase di incertezza surreale, a mio modesto ed umile parere, è deleteria per la cittadinanza, l'opinione pubblica ed il popolo sovrano tutto, che altresì attende risposte certe e concrete dalla politica regionale. L'associazione politico-culturale Marche 2020, è nata con la mission di scendere incondizionatamente in mezzo alla collettività, ascoltando e facendo tesoro delle istanze dei cittadini, degli input, delle proposte e delle criticità, per una Regione Marche del futuro che sia ancor più virtuosa, propositiva e lungimirante di quella già in essere, grazie al lavoro minuzioso, capillare e propositivo, profuso del Presidente Spacca e della sua Giunta.

Marche 2020, mi sento di dire con grande entusiasmo, che è il "megafono" della "vox populi" (voce di popolo). Auspico e spero vivamente, che la fase di incertezza, termini prestissimo e rinnovo, come già evidenziato dal Presidente Spacca, l'utilizzo delle Primarie di coalizione, come strumento di partecipazione democratica per eccellenza,  per sbrogliare la matassa e dare voce incondizionata al popolo sovrano della nostra Regione.”

Stefano Cencetti, presidente della Commissione Formazione Politica del Pd regionale e tra i fondatori di Marche 2020

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cencetti (Marche 2020): “Spacca ha ragione, servono primarie di coalizione”

AnconaToday è in caricamento